/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Laterza (Unipol), più impegno pubblico nella lotta climatica

Laterza (Unipol), più impegno pubblico nella lotta climatica

Forte collaborazione con i privati per centrare i target al 2050

MILANO, 07 luglio 2023, 13:22

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA
La lotta al cambiamento climatico richiede, oltre all'impegno delle imprese e del mondo della finanza, un maggior contributo di governi e istituzioni pubbliche, che devono destinare risorse per contrastare l'emergenza climatica.

E' quanto ha sostenuto il dg del gruppo Unipol, Matteo Laterza, nel suo intervento a 'Direzione 2050 Strategie per la neutralità climatica'.

"La lotta al cambiamento climatico deve essere condotta con una forte collaborazione tra pubblico e privato ma mi sembra che ci sia una forte impostazione volta a far sì che i privati vadano in una certa direzione quando in altre realtà, e mi riferisco agli Stati Uniti, è stata approvata una legge da più di 500 miliardi di dollari, una manovre di politica fiscale volta a favorire la lotta al cambiamento climatico da parte degli operatori del settore. Credo che anche lato nostro - ha detto Laterza - sia necessario, magari non nella stessa proporzione e con le stesse modalità, oltre a un commitment dei privati, una certa forma di investimento pubblico, con politiche fiscali, incentivi o altro che possa favorire queste tendenze".

"Nel 2050 - ha aggiunto il dg di Unipol - raggiungeremo questi obiettivi solo e soltanto se ci sarà un impegno congiunto di tutti gli operatori privati e pubblici per raggiungere qualcosa nell'interesse di tutti quanti e penso che le compagnie di assicurazione debbano fare la loro parte".

A tal proposito Laterza ha evidenziato come, ad esempio, le assicurazioni dei privati contro gli eventi calamitosi legati al clima sia ancora insufficiente: "stiamo gestendo eventi importanti come l'alluvione in Emilia Romagna e vedendo vedendo le stime dei danni e quanto è coperto dalle assicurazioni private, fatto 100 solo una minima parte di questo importo e quindi il resto dovrà essere finanziato con nuovo debito o comunque ricadrà sulla fiscalità generale".

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza