Ue: Vestager, corsia preferenziale per investimenti green

I piani per il recovery fund 'esenti' da norme sugli aiuti Stato

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 16 NOV - "Prevediamo che in molti casi le norme sugli aiuti di Stato non si applicheranno" agli interventi destinati a favorire la transizione verde e digitale che saranno indicati nei piani nazionali. Per questo "vogliamo fornire" a tutti i Paesi "linee guida per una serie di investimenti che ci aspettiamo di vedere" proposti per usare le risorse del Recovery Fund. Così la vicepresidente della Commissione Ue, Margrethe Vestager, intervenendo a un forum di alto livello sugli aiuti di Stato.
    Bruxelles è al lavoro sulle linee guida per aggiornare e semplificare le regole sugli aiuti di Stato e "aiutare gli Stati membri a investire nelle priorità fondamentali", come la transizione verde e digitale, ha sottolineato la commissaria danese spiegando che i modelli Ue saranno pubblicati "nelle prossime settimane" e "forniranno indicazioni su come progettare gli investimenti in modo da evitare la notifica" all'antitrust Ue, "oppure su come le misure possano essere rapidamente approvate secondo le regole" europee.
    Vestager ha però messo in guardia da un uso eccessivo dei sussidi pubblici: "Gli aiuti di Stato sono un antidolorifico che aiuta a mascherare i sintomi ma alla fine svaniranno e dobbiamo stare attenti a non diventarne dipendenti". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA