Conti pubblici: Baretta, in bilancio costi della transizione

Bisogna intervenire sui meccanismi

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 28 SET - Assumere i costi della transizione ecologica come componenti del bilancio pubblico. È questa la proposta avanzata dal sottosegretario all'Economia, Pier Paolo Baretta, all'evento del Festival dello sviluppo sostenibile "Finanza pubblica per la ripresa economica" dove parla dell'importanza di "cambiare la logica e la struttura dei bilanci".
    "I costi della transizione - osserva Baretta - sono una quota importante e irrinunciabile che va preventivata. Non si transita lo stabilimento di Taranto - cita come esempio - dalla situazione attuale a una situazione di sostenibilità senza immaginare un costo reale e importante che va messo a disposizione".
    Il sottosegretario al Mef sottolinea che il bilancio sociale è stato spesso "parallelo al bilancio legale". "Io penso che invece bisogno intervenire sul bilancio vero e proprio", aggiunge spiegando di stare lavorando con il portavoce dell'Asvis, Enrico Giovannini. "La lettura di sostenibilità della finanziaria è un passo in avanti ma bisogna intervenire in maniera più massiccia nei meccanismi stessi" del bilancio per "una lettura di qualità e non di quantità" (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA