Recovery: Sassoli, piani Paesi su climate change convergano

Servono misure comuni per tutti

Redazione ANSA FIRENZE

(ANSA) - FIRENZE, 25 SET - L'Europa "vuole diventare il continente leader nella lotta al cambiamento climatico entro il 2050", e per fare questo "bisogna adottare misure comuni per tutti i Paesi membri: per questo nel Recovery Fund i piani nazionali dovranno convergere". Lo ha affermato David Sassoli, presidente del Parlamento europeo, intervenendo in videoconferenza al Festival Nazionale dell'Economia Civile. "L'Europa - ha detto - non è arrivata impreparata all'emergenza Covid: il new green deal europeo, in tal senso, non è stato una cosa casuale ma una lettura della contemporaneità". La pandemia, ha aggiunto Sassoli, "ha fatto venire fuori che abbiamo bisogno di un sistema di semplificazione. Dovrebbero essere adottati non solo dalle amministrazioni pubbliche, ma anche dai privati. La sanità, e ce ne stiamo purtroppo accorgendo, deve avere un'importanza rilevante. Il nostro modello, con la sanità pubblica, è rafforzabile. Ha già dato ottime risposte ma non può rimanere fermo". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA