Iccrea-Caritas, microprestiti per libri e pc a famiglie

Programma CooperaDad destinato a nuclei vulnerabili

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 08 APR - Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea e la Caritas Italiana hanno siglato un accordo di collaborazione per realizzare CooperaDAD, il programma di credito sociale pensato per le famiglie vulnerabili con figli in età scolare che necessitano di strumenti per seguire la didattica, anche a distanza, volto a contrastare la povertà educativa e la marginalizzazione.
    Lo si legge in una nota congiunta secondo cui "grazie alla collaborazione con le Caritas Diocesane, che erogheranno anche servizi di tutoraggio e assistenza, le BCC del Gruppo Iccrea che aderiscono all'iniziativa potranno erogare i microprestiti finalizzati allo studio, nell'ambito del protocollo adottato da entrambe le realtà".
    Attraverso questa forma di microprestiti, che possono arrivare fino all'importo di 1.000 euro, le famiglie beneficiarie potranno acquistare il materiale scolastico ed elettronico necessario per seguire la didattica, in presenza e a distanza, per sostenere i giovani e le loro esigenze formative.
    Contestualmente, l'iniziativa prevede percorsi di educazione finanziaria dedicati alle famiglie, per fornire loro le leve informative necessarie e per affrontare e contrastare possibili fenomeni di sovra-indebitamento.
    I finanziamenti erogati nell'ambito del programma potranno godere anche della garanzia di un fondo messo a disposizione da Fondosviluppo (il Fondo mutualistico costituito da Confcooperative e Federcasse), eventualmente anche ulteriormente alimentato dalle singole Caritas Diocesane e da altri soggetti pubblici e privati. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA