Fridays for future di nuovo in piazza, sciopero il 9/10

Greta, aumentiamo la pressione perché succeda qualcosa

Redazione ANSA

(ANSA-AFP) - ROMA, 28 SET - Greta Thunberg ha protestato davanti al parlamento della Svezia venerdì 25, lanciando una nuova ondata di proteste per il clima. Più di 3 mila eventi del movimento Fridays for future sono stati organizzati in 150 paesi dall'Islanda all'Australia nel rispetto delle disposizioni locali anti-covid.
    "La speranza è, come sempre, quella di avere un impatto sul livello di consapevolezza e sull'opinione pubblica in modo che le persone diventino coscienti della crisi climatica, così da aumentare la pressione sui governanti e far succedere qualcosa", ha dichiarato l'ambientalista 17enne ai giornalisti, circondata da una dozzina di attivisti. "Dobbiamo trattare la crisi climatica come una crisi, più semplice di così", ha aggiunto Greta con il volto coperto da una mascherina e il cartello Skolstrejk for klimatet (sciopero per il clima), che l'ha resa famosa.
    È stata la prima mobilitazione in piazza globale del movimento dopo lo scoppio della pandemia. Iniziative di massa si sono registrate solo in alcune città della Germania, mentre negli altri paesi si sono tenuti per lo più sit-in, con un numero ridotto di manifestanti.
    Alla Giornata hanno dato la loro adesione anche ricercatori dalle basi sull'Artico e sull'Antartico, che hanno postato sui social foto con cartelloni sul clima. Anche in Italia ci sono state iniziative in varie città e FFF Italia ha annunciato che il 9 ottobre organizzerà uno sciopero nazionale per il clima.
    (ANSA-AFP).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA