Bankitalia, con investimenti sostenibili -24% di CO2

Primo rapporto Palazzo Koch su criteri ESG nel suo portafoglio

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 10 MAG - La Banca d'Italia dal 2019 ha cominciato a seguire anche criteri di sostenibilità nei suoi investimenti non legati alle politiche monetarie. E questo ha portato l'anno scorso a una riduzione del 24% dell'intensità carbonica degli investimenti in azioni dell'area euro, del 21% del consumo di elettricità, del 14% del consumo di acqua e del 28% della produzione di rifiuti. I dati sono contenuti nel primo "Rapporto sugli investimenti sostenibili e sui rischi climatici" di Bankitalia, diffuso oggi.
    La Banca d'Italia ha investimenti per 210 miliardi di euro al di fuori delle politiche monetarie. La maggior parte sono in titoli di stato, per i quali è difficile valutare i criteri di sostenibilità ESG (Environment, Social & Governance). Questi criteri (oltre a quelli tradizionali di minimizzazione del rischio e di moderato profitto) sono stati applicati invece per 16,1 miliardi di investimenti in azioni dell'area euro, 2,8 miliardi per azioni Usa e Giappone e 1,7 miliardi di titoli di stato "green".
    I criteri di sostenibilità ESG richiedono che le società adottino processi di produzione rispettosi dell'ambiente, garantiscano condizioni di lavoro inclusive e attente ai diritti dei lavoratori, seguano i migliori standard del governo societario. Bankitalia ha creato un apposito Comitato cambiamenti climatici e sostenibilità per affiancare gli organismi interni che decidono sugli investimenti e inserire anche i criteri ESG nel processo decisionale.
    Gli indicatori della sostenibilità di una società vengono forniti da società specializzate, ma al momento ci sono ancora differenze nelle valutazioni. Bankitalia collabora con altre banche dell'eurosistema per fissare criteri condivisi. Dall'anno scorso inoltre ha cominciato a tenere conto non solo dell'operato di una società, ma anche dei suoi impegni futuri di decarbonizzazione. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA