Federdistribuzione: aziende sempre più sostenbili

Bilancio Sostenibilità 2020, 80% adotta pratiche 'green'

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 26 NOV - E' in costante crescita l'attenzione e l'impegno alla sostenibilità da parte delle aziende italiane della distribuzione. Oggi l'80% adotta pratiche sostenibili contro il 72% del 2014 e il 76% del 2016. Emerge dal Bilancio di Sostenibilità della Distribuzione Moderna elaborato da Federdistribuzione in collaborazione con Altis, (Alta Scuola Impresa e Società dell'Università Cattolica di Milano), presentato durante un Forum 'Ansa Incontra'. Sul fronte della sostenibilità ambientale, in particolare, nel 2020 il 100% delle aziende associate a Federdistribuzione ha effettuato investimenti per la riduzione dei consumi energetici e per ottimizzare la gestione dei rifiuti, e l'88% ha implementato programmi di utilizzo di energia rinnovabile. Cresce inoltre l'attenzione verso i propri clienti (+8% ), sempre più informati e attenti alle tematiche legate alla sostenibilità, ed è in netto rialzo (+18%) l'attenzione verso i dipendenti. In particolare quasi il 90% delle aziende del campione ha attivato iniziative volte a favorire le pari opportunità (+18%).
    L'indicatore del Bilancio di sostenibilità rappresenta la media, per area e per edizione, della percentuale di diffusione tra le aziende delle pratiche comuni analizzate. "Negli ultimi anni la sostenibilità sociale e ambientale da impegno etico è divenuta anche una leva strategica per il successo delle imprese", afferma il presidente di Federdistribuzione, Claudio Gradara. La distribuzione moderna punta a "raggiungere nuovi traguardi, diventando un modello per lo sviluppo sostenibile dell'intero sistema economico del Paese, attraverso la definizione di strategie che generino valore condiviso. Sono convinto che quando l'emergenza del Covid si accingerà a chiudersi, la sostenibilità rappresenterà il pilastro della ripartenza globale. E le nostre aziende sono pronte a raccogliere questa nuova sfida". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA