Pnrr: progetto Centro nazionale biodiversità a Palermo

Proposta Cnr, Infn e 24 Università a ministero, ok Regione

Redazione ANSA PALERMO

(ANSA) - PALERMO, 14 FEB - La Regione siciliana supporterà l'eventuale realizzazione a Palermo del Centro nazionale di Biodiversità previsto in un progetto presentato da Cnr, Infn e 24 Università a valere sui fondi del Pnrr. Il governo Musumeci ha accolto l'invito del presidente del Cnr, Maria Chiara Carrozza, che nei giorni scorsi ha scritto al presidente Nello Musumeci chiedendo il sostegno della Regione che non comporterebbe alcun aggravio o impegno economico da parte dell'amministrazione regionale, "mirando a realizzare la più poderosa iniziativa di ricerca e innovazione sulla biodiversità mai tentata in Italia. La Sicilia è stata designata, nella proposta, come sede dell'Hub del Centro nazionale di Biodiversità e, da Palermo, il Cnr, insieme ai suoi partner accademici e industriali, coordinerà le attività di ricerca e innovazione di circa 1000 ricercatori sparsi su tutto il territorio nazionale, si interfaccerà con importanti istituzioni internazionali e potrà contare sulla collaborazione di decine di imprese e istituzioni. Il finanziamento del ministero dell'Università permetterà al Centro di implementare le attività previste per tre anni dall'inizio dei lavori; il cuore del progetto è la ricerca di base e avanzata sulle tecnologie e le scienze rilevanti per monitorare, preservare e valorizzare la biodiversità mediterranea. La Regione avrà un ruolo di indirizzo e coordinamento di un Comitato di indirizzo sulla biodiversità, previsto dallo statuto del futuro Centro, composto da enti pubblici e territoriali, con il compito di valorizzare i risultati di ricerca e innovazione nei confronti delle Regioni, degli enti territoriali, nazionali ed europei. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA