ANSAcom

Dieci anni fa la quotazione di Iren, nuovo logo celebra traguardo

Presidente Boero, immagine unisce esperienza e crescita futura

ANSAcom

Un nuovo logo per "rafforzare l'identità del Gruppo e interpretarne l'evoluzione futura". A dieci anni dalla quotazione in Borsa, Iren si presenta con una nuova immagine, più dinamica, per "unire esperienza e know-how maturati in questi dieci anni - spiega il presidente della multiutility Renato Boero - con la propensione allo sviluppo, all'innovazione e alla crescita futura".
Nata dalla fusione tra Iride ed Enia, in questi dieci anni Iren è diventata una delle prime 25 aziende industriali italiane per ricavi, con un contributo al Pil nazionale di 2,5 miliardi di euro e l'attivazione di quasi 30 mila posti di lavoro nel Paese. Il Gruppo ha distribuito un valore aggiunto di 10,3 miliardi di euro, realizzato investimenti operativi per 3,6 miliardi di euro e cumulato dividendi per 746,3 milioni di euro.

Importanti anche le ricadute occupazionali, con oltre 1.600 assunzioni, e sull'indotto economico, 6,1 miliardi di euro ordinati ai fornitori, ma anche sull'impatto ambientale, con una media di 2,1 milioni di tonnellate di CO2 evitata e 590mila Tep (tonnellata equivalente di petrolio) risparmiate ogni anno.

La nuova immagine accompagnerà Iren nel suo ruolo di "attore protagonista - spiega il Gruppo - della straordinaria trasformazione che sta vivendo il settore dei servizi pubblici", dalla transizione energetica alla digitalizzazione, dalla liberalizzazione dei servizi all'elettrificazione della mobilità, in un'ottica sempre più orientata all'economia circolare. Una evoluzione che Iren sosterrà con 3,3 miliardi di investimenti previsti al 2024, di cui due miliardi in sostenibilità e 350 milioni in digitalizzazione, secondo una strategia di crescita sull'intero territorio nazionale, senza dimenticare i territori in cui il Gruppo è tradizionalmente attivo con oltre cent'anni di storia.

“Centralità del cliente, transizione energetica, sostenibilità delle risorse, vicinanza ai territori e rivoluzione tecnologica sono i pilastri sui quali abbiamo costruito il percorso di crescita di Iren in questi anni - osserva l'amministratore delegato, Massimiliano Bianco -. Grazie a un costante incremento degli investimenti vogliamo continuare a essere un attore protagonista del settore guidandone il processo di consolidamento e il ruolo di innovatore e interprete dei trend e delle sfide dei prossimi anni”.

In collaborazione con:
Gruppo Iren

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie