Economia

Le tendenze del digitale tra 2020 e 2021

WolfAgency.it

Gli strumenti digitali, in questo periodo di pandemia, sono stati molto importanti e hanno svolto una funzione essenziale. Lo sanno bene le aziende che sono state colpite dalla crisi relativa all’epidemia, che sono state costrette a rivedere il loro modo di interagire con i clienti. Infatti i consumatori hanno rivisto il loro modo di acquistare e si sono serviti sempre di più degli strumenti digitali. Il ruolo della tecnologia è quindi del tutto nuovo, delineando delle innovative tendenze che non si possono di certo sottovalutare. Vediamo quali sono queste nuove tendenze.

Quanto è cresciuto l’e-commerce

Nel corso del periodo della pandemia abbiamo visto cambiare molte abitudini dei consumatori con gli strumenti offerti dal web. A partire dai casino online fino ad arrivare agli e-commerce, si sono trovate nuove opportunità per interagire con gli strumenti che la rete mette a disposizione.

In particolare gli e-commerce sono stati protagonisti di una grande crescita nel corso del 2020. Si calcola che il trend dell’e-commerce è cresciuto del 55%, infatti più di un milione di nostri connazionali si è dedicato a fare acquisti sul web.

Questo chiaramente ha comportato delle modifiche importanti anche per i negozi su internet, perché in molti cercano degli standard piuttosto elevati. Non è più sufficiente avere a disposizione e offrire un e-commerce responsive, ma acquista un ruolo fondamentale l’user experience, in modo da rispondere più concretamente alle esigenze degli utenti.

La crescita dei chatbot

Sorge la necessità, proprio per la maggiore interazione degli utenti con il web, di garantire un’assistenza performante. I chatbot quindi stanno conoscendo un ulteriore sviluppo e non sono integrati soltanto negli e-commerce, ma anche negli altri siti web, anche quelli di carattere istituzionale.

È molto importante la funzione degli assistenti virtuali, perché possono rappresentare un punto di riferimento per gli utenti senza limiti di orario. Gli ultimi sviluppi dell’intelligenza artificiale mettono in evidenza che interagire con i chatbot diventa sempre più facile ed utile.

Il ruolo dei social network

Fra i nuovi trend digitali spicca sicuramente il ruolo fondamentale assunto dai social network. Anche le piccole e medie aziende si sono rese conto di quanto possano essere importanti le interazioni social per accrescere il loro business.

Il punto fondamentale delle reti sociali sta nel loro garantire la viralità dei contenuti. E per questo le aziende se ne servono tanto per vendere prodotti, per promuovere l’attività, per diffondere notizie relative al settore in cui operano.

Proprio i social diventano un nuovo strumento per la diffusione del brand e per operare opportune strategie di web marketing.

La crescita della ricerca vocale

Non dobbiamo dimenticare il ruolo che nella nostra quotidianità hanno gli assistenti virtuali intelligenti che si servono dell’interazione vocale, come per esempio Alexa e Cortana. Anche gli assistenti vocali possono rappresentare degli strumenti a partire dei quali si genera traffico nel proprio sito web.

Per questo i professionisti che si occupano di digitale tendono anche a creare dei contenuti che si adattano alla ricerca vocale.

L’aumento della sicurezza informatica

È chiaro, anche da tutto quello che abbiamo descritto, che aumentano le interazioni sempre più diffuse tra gli utenti e il web. I dati a disposizione si accrescono e le nuove tecnologie sono sempre più innovative.

Ma di fronte a questo scenario gli utenti sono alla ricerca di maggiori standard che riguardano la sicurezza informatica. Le aziende non possono fare a meno di trascurare questo aspetto e di considerare come parte essenziale tutto ciò che riguarda la sicurezza dei processi interni, dei dati dei clienti e di quelli che si riferiscono anche ai dipendenti. Queste tendenze si confermano anche per il 2021 e ci sono buone prospettive che crescano sempre di più grazie allo sviluppo del machine learning e dell’intelligenza artificiale.

Leggi l'articolo completo su ANSA.it