Abruzzo
  1. ANSA.it
  2. Abruzzo
  3. Agricoltura, 6 mln a Ricerca per salvare Consorzio d'Abruzzo

Agricoltura, 6 mln a Ricerca per salvare Consorzio d'Abruzzo

Imprudente, dare a Crua ruolo strategico fuori confini regione

(ANSA) - L'AQUILA, 09 DIC - Sei milioni di euro per la ricerca in agricoltura in Abruzzo: con la riprogrammazione del "Piano sviluppo e coesione Abruzzo" nelle fasi che vanno dal 2000 al 2006 e dal 2013 al 2020, la Regione ha destinato la somma a riqualificazione e rilancio del Crua, il Consorzio di Ricerca Unico d'Abruzzo, con sede ad Avezzano, da anni in crisi e senza attività, per il quale è in atto un tentativo di salvataggio anche davanti ai giudici. Lo ha stabilito la delibera di Giunta regionale approvata su richiesta del vicepresidente della Regione con delega all'Agricoltura Emanuele Imprudente, con la quale è stato finanziato il progetto "Ri.CR.E.A. - Riqualificazione del CRUA per Ecosistemi Agroambientali".
    Il CRUA sarà referente unico del progetto e si avvarrà della collaborazione della Regione Abruzzo, del socio del consorzio, il Comune di Avezzano, dell'Istituto zooprofilattico sperimentale d'Abruzzo e Molise "G. Caporale" (Izs), dell'Università di Teramo e dell'Università dell'Aquila.
    "Un'ottima notizia per l'agricoltura abruzzese e soprattutto per la Marsica: sei milioni immediatamente disponibili - commenta Imprudente - sono un passaggio cruciale per il ruolo che il CRUA potrà assolvere, a favore della ricerca applicata al comparto agricolo, diventando un sito strategico non solo per l'Abruzzo, ma per il Mezzogiorno d'Italia, vocato alla creazione e alla diffusione di innovazione tecnologica, e nel ruolo di incubatore di impresa nel settore agroambientale".
    Il progetto Ri.CR.E.A. ha tra gli obiettivi la valorizzazione degli scarti e sottoprodotti di produzione nelle filiere dell'olio di oliva, dei vegetali, dei cereali, del vino e del latte, per il recupero di componenti con proprietà di funzionalità e attività salutistica e importanza nutrizionale.
    Sempre su iniziativa del vicepresidente Imprudente a giugno il Consiglio regionale aveva approvato uno stanziamento straordinario di 200.000 euro a favore del CRUA per proseguire nel processo di risanamento avviato dalla Giunta sulla base del Piano Economico Finanziario di Risanamento. Recentemente sono stati inoltre affidati servizi in convenzione con IZS di Teramo per un importo di 140.000 euro l'anno. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie