Abruzzo

Ex chiesa Tricalle rinasce con primo art bonus in Abruzzo

Contributo di 75 mila euro da Fondazione Banco di Napoli

(ANSA) - CHIETI, 13 LUG - Grazie al contributo di 75 mila euro della Fondazione Banco di Napoli, si realizza in Abruzzo la prima esperienza di art bonus per il recupero e la rigenerazione dell'ex chiesa medievale del Tricalle a Chieti, che diventerà centro culturale, grazie alla cooperativa Mirare che eroga servizi educativi e culturali. Lo ha detto a Chieti Rossella Paliotto, presidente della Fondazione Banco di Napoli nella sede di palazzo de Mayo, di proprietà dell'ente, partecipando al primo dei cinque appuntamenti previsti nell'ambito di "Coralia", evento prodotto e promosso dalla cooperativa presieduta da Marco Passerini.
    L'incontro odierno ha avuto per protagoniste la Paliotto e la Soprintendente di Chieti Pescara, Rosaria Mencarelli, dal momento che la ex chiesa è un bene di proprietà dello Stato, presente il sindaco Diego Ferrara. "Questo percorso è un apripista per collaborazione pubblico privato che è quanto mai attuale - ha detto la Paliotto. Tricalle è un'esperienza esplorativa pilota, molto costruttiva, perché non si ferma al recupero del bene, anzi il recupero del bene è la possibilità per la cooperativa di comunità Mirare di avviare un'attività rivolta al territorio e alla comunità locale, ma che sicuramente deve andare oltre se integrata e ben connessa con un piano urbanistico di sostenibilità che il sindaco e la sua amministrazione stanno sviluppando. Questo per dire che i risultati non si possono mai raggiungere da soli, bisogna lavorare insieme, ognuno rispettando le proprie prerogative ma condividendo obiettivi per il bene comune".
    La Paliotto, dopo aver evidenziato che "art bonus" permette di ottenere un vantaggio fiscale del 65%, ha citato il caso della Toscana, dove "la Regione ha aggiunto misure di vantaggio a quelle fiscali dello Stato per coloro che scelgono di sostenere art bonus per avere ulteriori sconti su Irap e quindi si arriva all'85% di vantaggio fiscale: potrebbe essere una sollecitazione a presidente Marsilio e alla giunta affinché aggiungano un pezzetto, per dire che loro ci sono e hanno a cuore i beni dello Stato in Abruzzo, ma che necessitano di una valorizzazione e magari come in questo caso aggiungere il pezzo della cooperazione con i giovani". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie