Pandemia diventa mostra fotografica diffusa a Lanciano

'Cover 2021' con 26 fotografi, set in centro città fino al 21/4

(ANSA) - LANCIANO (CHIETI), 06 APR - Prende il via oggi e andrà avanti fino al 21 aprile "Cover 2021", la mostra fotografica diffusa nel centro di Lanciano che vede la partecipazione di 26 fotografi selezionati dall'associazione Imagine Fine Art, dopo un invito aperto a tutti lanciato nel mese di marzo. Le foto saranno esposte sui cartelloni pubblicitari delle vie del centro città, come da percorso indicato nella mappa allegata. L'iniziativa, realizzata dall'associazione Imagine Fine Art con la collaborazione dell'associazione Cafè Art, è patrocinata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Lanciano.
    "In un momento difficile nel quale il settore artistico e dello spettacolo viene messo a dura prova, abbiamo voluto lanciare un messaggio di speranza e di rinnovamento, proprio con l'arrivo della primavera, da sempre sinonimo di rinascita.
    Attraverso differenti punti di vista abbiamo voluto costruire un progetto comune mediante l'arte pubblica: 26 fotografi manifesteranno, è proprio il caso di dirlo, il proprio punto di vista attraverso degli scatti, sparsi per le vie del centro urbano. La necessità di dover continuare a credere in un futuro per qualsiasi forma d'arte, ma specialmente, in questo caso, per la fotografia, ci ha portati a trovare nuove strade per poter manifestare le nostre idee nel pieno rispetto delle normative vigenti. Grazie alla disponibilità dell'Assessora alla Cultura Marusca Miscia siamo riusciti a creare le fondamenta sulle quali costruire una mostra fotografica diffusa", sottolineano Flavio De Innocentiis e Silvia Di Federico referenti dell'associazione Imagine Fine Art.
    "Anche questa iniziativa si colloca nel solco di tutte quelle proposte culturali che a seguito della pandemia hanno prodotto un cambio di prospettiva, un nuovo modo di intendere e di produrre arte a beneficio di tutti. Ringrazio Silvia, Flavio e tutta l'associazione Imagine Fine Art per l'idea davvero originale che rappresenta un segnale importante di vicinanza al mondo della fotografia, affinché possa continuare ad immortalare un tempo meno grigio di quello che stiamo vivendo e che speriamo di lasciarci presto alle spalle", dichiara l'assessora alla Cultura Marusca Miscia. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie