Covid: operativa tendostruttura pronto soccorso Avezzano

A disposizione 15 posti, in due ore sei ricoveri

(ANSA) - AVEZZANO, 26 NOV - Operativa da oggi, dopo il ricovero del primo paziente nel primo pomeriggio, la tendostruttura fornita dalla Croce Rossa Italiana e realizzata nel giro di dieci giorni davanti al pronto soccorso dell'ospedale di Avezzano (L'Aquila). In due ore dono diventati 6 i positivi al coronavirus accolti, a riprova che è ancora forte la pressione sulle strutture ospedaliere nel territorio provinciale. La piena operatività della tendotruttura è stata annunciata dal direttore generale della Asl Avezzano Sulmona L'Aquila, Roberto Testa. "Colgo l'occasione per ringraziare tutti coloro che hanno consentito, con alto senso di responsabilità e dedizione, il raggiungimento di questo importante obiettivo a favore e a tutela della salute della popolazione della Marsica" ha detto il manager, da giorni al centro di polemiche per la carenza di posti letto e personale e per le lunghe file di ambulanze e macchine davanti al pronto soccorso nel centro della Marsica.
    L'interno è suddiviso in 15 box, ciascuno di circa 9 mq, dotato di controsoffitto, con strutture di alluminio e pannelli lavabili, con letto, armadietto e comodino. "E' inoltre presente una zona lavoro arredata e 2 servizi igienici differenziati per sesso e attrezzati anche per disabili, dotati di vasi igienici e docce nonché un blocco bagno con 5 servizi igienici differenziati per sesso, a ulteriore chiarimento delle notizie apparse sugli organi di stampa - spiega ancora Testa - I due percorsi interni, nonché i requisiti presenti, sono adeguati a garantire l'utilizzo assistenziale di tale struttura a supporto dell'Ospedale di Avezzano, per il quale l'attenzione e gli sforzi della Regione e dell'Azienda sono costanti". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie