Abruzzo

Abruzzo 'arancione', al via controlli ai confini fra Comuni

A Montesilvano si punta su responsabilità dei cittadini

(ANSA) - MONTESILVANO MARINA, 11 NOV - "Stiamo vedendo in queste ore un grande senso di responsabilità da parte della cittadinanza che ormai, grazie anche all'ottimo lavoro degli organi di stampa, è informata sul fatto che ci si può spostare fuori dal comune di residenza solo per motivi di salute, lavoro, studio e necessità comprovate". A parlare, nel primo giorno 'arancione' per l'Abruzzo, è il maggiore Nicolino Casale, comandante della Polizia Municipale di Montesilvano, città che con i suoi quasi 60mila abitanti si sviluppa, senza soluzione di continuità, a nord di Pescara. "A Montesilvano, nonostante una cronica carenza di organico, stiamo organizzando i controlli in città e ai confini con gli altri comuni, soprattutto nelle ore di punta e quando si registra il maggior transito di auto.
    Chiaramente, soprattutto in questi primissimi giorni - aggiunge Casale - i nostri uomini dovranno ancora di più usare il buon senso con chi dovesse non aver chiara la normativa o con le persone anziane, non con i cosiddetti 'furbetti'". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie