Balducci: Comune Pescara, addolorati per scomparsa prematura

Masci e Antonelli, 'sempre pronto ad accorrere con telecamera'

(ANSA) - PESCARA, 14 AGO - "La scomparsa prematura di Ennio Balducci ci addolora profondamente, molto al di là del ruolo istituzionale. Una crudele malattia lo ha strappato prematuramente alla vita, nonostante lui l'abbia affrontata a viso aperto, con la stessa tenacia, lo stesso ottimismo e lo stesso puntiglio che metteva nel lavoro di telecineoperatore".
    Inizia così una nota del Comune di Pescara, firmata dal sindaco, Carlo Masci, e dal presidente del Consiglio comunale, Marcello Antonelli. "Ennio era una presenza costante della cronaca cittadina e abruzzese, sempre pronto ad accorrere dove con la sua telecamera doveva testimoniare un fatto, registrare un'impressione, descrivere una situazione. Lo avevamo conosciuto sin da quando muoveva i primi passi nell'emittenza privata e poi era divenuto una presenza costante per la Rai, con la sua riconosciuta professionalità e il suo apprezzato carattere solare. Amava il suo lavoro come pochi, ma amava ancor di più la sua famiglia alla quale era legatissimo. Alla moglie e ai figli vanno le nostre personali e sincere condoglianze, e quelle dell'intero Consiglio comunale. Ci stringiamo a loro, ai colleghi giornalisti di Ennio e ai tanti che gli hanno voluto bene, gli hanno dato forza negli ultimi difficili tempi e continueranno a portarlo nel cuore". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie