Gdf sequestra 40mila euro a ex dipendente postale

Uomo si era impossessato di soldi da libretto di parente

(ANSA) - ROMA, 28 LUG - Ex dipendente postale finisce nel mirino della Guardia di Finanza di Pescara che ha eseguito il sequestro preventivo di disponibilità finanziarie per 40mila euro nei confronti dell'uomo. La misura cautelare è stata disposta dal Gip del Tribunale di Pescara, su richiesta della Procura della Repubblica, a conclusione di un'articolata attività investigativa che ha consentito di accertare che il dipendente, ora licenziato, tra il 2016 e il 2017 si è appropriato indebitamente di circa 40mila euro, sottraendo la somma da un libretto postale intestato a un'anziana parente. La condotta era stata posta in essere mediante prelievi direttamente dalla cassa o tramite sportello bancomat, utilizzando una carta Postamat associata al libretto postale.
    Per l' appropriazione, l'impiegato, che abusava della qualità di pubblico ufficiale, è stato deferito all'Autorità Giudiziaria per il reato di peculato. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie