In Abruzzo tre giorni formazione per unità cinofile Cnsas

Cani da otto regioni per Polo Formativo Cinofilo

(ANSA) - SANT'EUSANIO FORCONESE (L'AQUILA), 21 LUG - Per loro è un gioco ma non è certo un gioco da ragazzi, perché è anche a loro che si richiede concentrazione, coraggio, intraprendenza.
    Si tratta dei cani delle UCRC e delle UCRS, le unità cinofile specializzate in catastrofi e in ricerca in superficie del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, che fino a ieri, per tre giorni, sono state impegnate in un Polo Formativo Cinofilo a carattere nazionale che si è svolto proprio in Abruzzo, accogliendo le unità provenienti da Puglia, Calabria, Basilicata, Lazio, Abruzzo, Umbria, Veneto e Friuli Venezia Giulia. A fare da scenario alle attività di formazione è stato proprio il centro storico di Sant'Eusanio Forconese, paese nell'aquilano, che grazie alla disponibilità del suo primo cittadino, Giovanni Berardinangelo, e dell'intera comunità, ha aperto le porte alle unità cinofile del Soccorso che, per la prima volta, hanno sperimentato la propria attività addestrativa in un luogo davvero terremotato (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie