Nominato nuovo prefetto Pescara, è Giancarlo Di Vincenzo

(ANSA) - PESCARA, 07 LUG - Nella seduta del 6 luglio 2020, il Consiglio dei Ministri ha designato quale Prefetto della provincia di Pescara Giancarlo Di Vincenzo.
    Nato a Chieti il 19 gennaio 1965, è coniugato ed ha tre figli. È laureato in Giurisprudenza ed è abilitato all'esercizio della professione di Avvocato. Entrato in carriera nell'ottobre 1994, con decorrenza 1° gennaio 2008, è stato promosso alla qualifica di Viceprefetto.
    Anteriormente alla nomina a Prefetto, avvenuta il 1° aprile 2019, ha prestato servizio presso le seguenti sedi, con gli incarichi a fianco indicati: Brescia, dove è stato Vice Capo di Gabinetto, Capo della Segreteria di Sicurezza e Responsabile dell'Ufficio di Protezione Civile; dal gennaio 2003 è stato destinatario di un incarico ulteriore ai sensi del D.M. 3 marzo 2004, relativo alla "Sicurezza sul lavoro ed emersione del lavoro nero"; dal 21 febbraio 2003 all'11 maggio dello stesso anno è stato anche Dirigente dell'Area V: "Diritti civili, cittadinanza e condizione giuridica dello straniero, immigrazione e diritto d'asilo". Roma- Ministero, Gabinetto del Ministro, dal 12 maggio 2003, ove ha svolto le funzioni di Dirigente in posizione di staff: "Consulente per l'ambiente e il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco" nell'ambito dell'Ufficio V: Protezione civile; contestualmente è stato Segretario del Comitato di Coordinamento per l'alta sorveglianza sulle grandi opere; dal 2 maggio 2006, è stato Dirigente in posizione di staff: "Consulente per la cooperazione multilaterale" nell'ambito dell'Ufficio VIII - Affari internazionali del Gabinetto del Ministro; in tale contesto ha partecipato a numerosi fori internazionali, tra i quali G8, G6, occupandosi, tra l'altro, di lotta al terrorismo internazionale e alla criminalità. Genova, dal 10 marzo 2010, ove ha svolto le funzioni di Capo dell'Ufficio di staff nell'ambito dell'Ufficio del Rappresentante dello Stato e della Conferenza Permanente, dove si è occupato anche della realizzazione della Stazione Unica Appaltante; Roma- Ministero, Gabinetto del Ministro, dal 1° settembre 2010, ove è stato Dirigente in posizione di staff: "Consulente per la sicurezza territoriale", nell'ambito dell'Ufficio II: Ordine e Sicurezza Pubblica, contestualmente svolgendo le funzioni di componente della Commissione per la legalità tra il Ministero dell'Interno e Confindustria; dal 16 gennaio 2012 ha svolto le funzioni di Capo Ufficio di staff: "Consulente per gli Affari Generali e per l'innovazione" nell'ambito dell'Ufficio Affari Generali.
    Dipartimento per le politiche del personale dell'Amministrazione civile e per le risorse strumentali e finanziarie, dal 13 febbraio 2017, ove, nell'ambito degli Uffici di diretta collaborazione con il Capo del Dipartimento, è stato Capo Ufficio di staff dell'Ufficio I: Gabinetto del Capo Dipartimento. Dal 5 giugno 2018 è Capo della Segreteria Tecnica del Ministro. Tra gli incarichi disimpegnati nel corso della carriera si ricorda la partecipazione in qualità di: Presidente della Sottocommissione Elettorale Circondariale di Iseo e Rovato; Commissario Straordinario dei Comuni di Incudine, Tavernole sul Mella e di Odolo; Presidente Supplente della Commissione Provinciale di Vigilanza sui pubblici spettacoli.
    E' autore di numerose pubblicazioni sulle tematiche d'interesse dell'Amministrazione dell'Interno. E' stato insignito dell'onorificenza di Commendatore al Merito della Repubblica Italiana. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie