Bussi: ministero Ambiente, restituiti 47mln all'Abruzzo (2)

(ANSA) - ROMA, 18 GIU - Il ministero dell'Ambiente, aggiunge Costa "fino in fondo espleterà il proprio compito di vigilanza e controllo, sia delle procedure, sia dei tempi di bonifica. Gli abruzzesi hanno atteso troppo".
    Secondo il sottosegretario all'Ambiente, Roberto Morassut "si ribadisce un sacro principio: chi 'inquina paga'. Ora che i 47 milioni per le bonifiche del Sin sono di nuovo a disposizione della comunità, il ministero dell'Ambiente, in sinergia con la regione Abruzzo, vigilerà sugli interventi di Edison e programmerà gli interventi sulle altre aree pubbliche che sono ricomprese nel sito. È questa una ulteriore possibilità".
    La Edison, prosegue il ministero dell'Ambiente "ha già provveduto a ripristinare i teli danneggiati e ad assegnare l'appalto per il completamento della copertura superficiale delle aree in parola, e si è attivata per il ripristino del sistema di emungimento delle acque sotterranee relative alle aree medesime aree - quali misure di prevenzione, nelle more delle attività di bonifica". Inoltre l'analisi dei dati disponibili ha fatto emergere la necessità di integrare le indagini ambientali". A questo proposito la Edison "ha trasmesso un Piano di indagine integrativa e procederà alla progettazione definitiva e all'attuazione dei necessari interventi di bonifica a fronte dei risultati delle indagini integrative e della loro validazione da parte di Arta Abruzzo. Il tutto, chiaramente - conclude la nota - sempre sotto l'egida del ministero dell' Ambiente che si accerterà che l'intervento sia risolutivo e tuteli completamente l'ambiente e la salute dei cittadini". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie