Bussi:Marsilio, grave stop gara bonifica da Ministero

Presidente Abruzzo, 50 mln e rtroppo tempo perso

(ANSA) - PESCARA, 20 MAG - "Non possiamo accettare la decisione del ministro dell'Ambiente che ha deciso di annullare la gara per la bonifica delle discariche di Bussi dopo anni: gli abruzzesi hanno atteso che 50 milioni di euro venissero utilizzati per bonificare quei siti inquinati e provvedere alla reindustrializzazione del territorio", così il presidente della Regione Marsilio. "Questa notizia farà perdere altro tempo e rischia di sottrarre fondi importanti per l'Abruzzo; che sono stati restituiti al Ministero dell'Economia nella presunzione che adesso Edison, siccome ha perso la causa, farà la bonifica dei siti. Edison presenterà progetti minimali, non bonifica integrale e ripristino sicurezza sito. La Regione non accetterà una proposta, come avvenuto in passato, che preveda una copertura, o un semplice tombamento dell'area, per sempre preclusa alla reindustrializzazione e al suo riutilizzo. La sicurezza del territorio vuole dire togliere quei veleni. Questo passo indietro è molto grave e la Regione Abruzzo sarà al fianco del Comune di Bussi". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie