Cristicchi a Collemaggio celebra Celestino V

Omaggio a Papa Bolla, Buttafuoco 'si rialza sipario all'Aquila'

 Oggi pomeriggio va in scena il primo evento culturale pubblico che si svolgerà in Italia ai tempi del coronavirus: Simone Cristicchi e il violinista Alessandro Quarta rendono omaggio al Papa Santo Celestino V il 19 maggio, giorno in cui si celebra la ricorrenza dei 724 anni della sua scomparsa, con "Ho sognato Celestino", testo di Cristicchi in una cerimonia nella Basilica di Santa Maria di Collemaggio dell'Aquila.  Per Pierangelo Buttafuoco, presidente del Teatro Stabile, è "una cerimonia che è in linea con il sentimento religioso radicato nella città dell'Aquila e con la quale finalmente torniamo ad alzare un sipario, quello della stagione estiva che sta per iniziare, nella quale il Tsa sarà presente e, nel rispetto di tutte le prescrizioni in materia di sicurezza sanitaria, offrirà una programmazione che avrà lo scopo di valorizzarne l'identità. La città ha saputo dare un grande esempio al mondo intero. A tutta la struttura del Tsa, dal consiglio di amministrazione, al direttore, agli addetti, agli artisti, va il mio più profondo ringraziamento per il lavoro straordinario che stanno mettendo in atto".

 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie