Vino: produttori teramano, lavoro nei vigneti non si ferma

Appello in video del Consorzio di Tutela Vini Colline Teramane

(ANSA) - TERAMO, 04 MAG - Un video-appello, in cui i protagonisti sono le persone, la terra e la vite: una 'chiamata' a più voci in cui i produttori di vino del Consorzio Colline Teramane compaiano nei propri vigneti, per dare un messaggio di veridicità, appartenenza, ma soprattutto di speranza e continuità. "Abbiamo sentito l'esigenza di raccontare la nostra esperienza di viticoltori in questo momento difficilissimo. - dichiara Enrico Cerulli Irelli, presidente del Consorzio - Tutti siamo rimasti aperti in quanto "attività essenziali" e abbiamo continuato a lavorare nell'incertezza dovuta al blocco totale dell'export e alla chiusura di hotel, bar, ristoranti, enoteche e agriturismi. La cura dei vigneti, però, non si è fermata, a fronte di un azzeramento quasi totale del fatturato. Al Governo chiediamo interventi tempestivi sul tema della liquidità.
    Occorre trovare strumenti che ci diano in tempi rapidi la possibilità di proseguire i lavori verso la vendemmia e quindi sopportare i costi di gestione dei vigneti senza un flusso di entrate sufficiente". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie