Coronavirus, regista a Governo,soldi Lotto per rilancio arte

Lettera Milo Vallone, usare entrate da giugno a dicembre

(ANSA) - PESCARA, APR 22 - "Una forma di sostegno rapida e consistente per la sopravvivenza di questa importantissima e necessaria categoria che risulta essere la più penalizzata, proprio per quella straordinaria forza aggregativa che il nostro operato genera e di cui, al contempo, si nutre". E' quanto chiede in una lettera al ministro per i Beni e le attività culturali Franceschini, al premier Conte e al ministro dell'Economia Gualtieri, l'attore e regista abruzzese Milo Vallone, che suggerisce di predisporre, con il motto "Lotto per l'Arte" di "predisporre l'utilizzo dei fondi del gioco del lotto, da giugno a dicembre, in favore di artisti e reparti tecnici e organizzativi ad essi collegati". Ricordando ruolo e importanza "della cultura per la salute mentale e psichica" e come anche il mondo dell'arte sia stato utilizzato per dare "forza comunicativa ed efficacia" alla campagna "Io resto a casa", Vallone parla di "urgenza di sostegno per artisti e vari reparti all'arte connessi derivata dal durissimo lockdown per l'emergenza" coronavirus. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie