250 supporti mascherine a ospedale Penne

Iniziativa Rustichella d'Abruzzo e start up The Prototype

(ANSA) - PESCARA, 18 APR - Rustichella d'Abruzzo insieme a The Prototype, innovativa startup abruzzese di due giovanissimi, Andrea Pericoli e Martino Bucci, hanno donato 250 supporti per mascherine stampati in 3D al personale dei reparti COVID-19, 118 e Rianimazione dell'ospedale San Massimo di Penne. "Un piccolo gesto - si legge in una nota di Rustichella - per il grande aiuto che medici, infermieri e operatori sanitari stanno svolgendo per la comunità vestina. La collaborazione con la start up abruzzese The Prototype nasce per far conoscere la tradizione della nostra regione in maniera innovativa e in un'ottica perfettamente ecosostenibile. Sfruttando la stampa tridimensionale - conclude la nota - abbiamo realizzato in stampa 3D le classiche presentose (il tradizionale gioiello femminile abruzzese) che verranno presto lanciate con il brand Mandmà".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie