Frode online da 25 mila euro, denunciato

Polizia risale a 25enne, recuperati i soldi spariti dal conto

(ANSA) - PESCARA, 15 FEB - La Squadra Mobile della Questura di Pescara ha denunciato un 25enne originario di Napoli, per il reato di frode informatica. L'uomo è accusato di aver fraudolentemente carpito dati ed informazioni inerenti una donna residente nel pescarese, riuscendo in tal modo ad operare, online, sul conto corrente di quest'ultima, disponendo un bonifico in suo favore di 25mila euro. Dopo essersi accorta dell'accaduto la donna si è rivolta alla polizia, denunciando i fatti. I poliziotti hanno subito intuito che la donna era stata vittima dello "sim swapping", un attacco informatico per violare determinate tipologie di servizi online che si avvalgono del numero telefonico associato alla sim. Gli agenti della Squadra Mobile sono così riusciti a risalire al conto beneficiario della somma sottratta alla denunciante, intestato al 25enne, ed aperto, pochi giorni prima dell'illecita operazione, presso una banca di Milano, riuscendo, tramite la procura lombarda a sequestrare il denaro per poi restituirlo alla donna.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie