Sanità, Verì 'sbloccate 598 assunzioni'

Assessore, 'nostro compito fornire strumenti a enti collegati'

(ANSA) - PESCARA, 15 OTT - "Compito della Regione è programmare, non gestire, fornendo agli enti collegati gli strumenti per assicurare i servizi ai cittadini. Così stiamo facendo anche nella sanità: il 19 settembre scorso la Giunta ha approvato il piano triennale del fabbisogno di personale della Asl Lanciano Vasto Chieti, che consente all'azienda di far fronte alle carenze di figure professionali che dovessero presentarsi, comprese quelle dell'ospedale di Lanciano. E molte procedure di selezione sono già in corso". L'assessore alla Salute della Regione Abruzzo Nicoletta Verì replica al consigliere regionale Francesco Taglieri Sclocchi (M5S), precisando che il governo regionale è perfettamente consapevole della situazione di difficoltà di alcuni reparti del 'Renzetti'. "Per questo abbiamo sbloccato, solo per la Asl 2, ben 598 nuove assunzioni in tre anni, specificando che anche pensionamenti anticipati o eventuali dimissioni potranno essere sostituiti dalle aziende senza ulteriori procedure autorizzatorie da parte della Regione".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere