Sgominata banda rapine, sette arresti

Operazione Cc Giulianova. Tra reati anche spaccio e usura

(ANSA) - TERAMO, 15 SET - Sette ordinanze di custodia cautelare in carcere per usura, estorsione, rapina ai danni di istituti di credito, detenzione illecita di armi e traffico di stupefacenti, in particolare cocaina, e due appartamenti sequestrati per un valore di 500mila euro.
    È il bilancio dell'ultima operazione condotta dai Carabinieri della compagnia di Giulianova, coordinata dal pm Luca Sciarretta, che ha portato in carcere 4 albanesi, un napoletano e 2 rom giuliesi. A firmare le ordinanze il Gip Giovanni De Rensis. I dettagli sono stati illustrati nell' ufficio del Procuratore capo al Tribunale di Teramo. L'attuale operazione, che ha portato a sgominare la banda, dedita soprattutto alle rapine, è partita dalla precedente indagine denominata Ponte di Legno, in cui i militari avevano sventato un importante giro di spaccio. Le indagini hanno portato a stabilire come la mente delle rapine fosse il napoletano e a ricostruire modalità operative e identità degli autori della rapina del 16 gennaio 2012 alla Tercas di Corropoli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030



Modifica consenso Cookie