Percorso:ANSA.it > Un libro al giorno > News
La copertina del libro

'Tutto quello che avresti voluto sapere su Alitalia e nessuno ti ha mai raccontato'

Di Lucio Cillis

Intrighi, retroscena, e' un thriller ad alta quota quello di Alitalia che il giornalista Lucio Cillis ci fa scoprire in un libro ricco di sorprese, testimonianze dirette e interviste ai protagonisti. ''Air France non avrebbe mai comprato Alitalia'' e il valore aggiunto della compagnia aerea italiana ''e' immensamente maggiore di quello che sarebbe stato nel caso fosse andata tra le braccia dei francesi'' dice il presidente di Alitalia, Roberto Colaninno, mostrando che e' qualcosa di piu' di un'ipotesi quella che Air France-Klm non avesse affatto intenzione di inglobare Alitalia. E della possibilita' che la cordata di imprenditori che possiede le quote della compagnia abbia intenzione di mollare, Colaninno spiega: ''in questa operazione sono stati impegnati 1 miliardo e 200 milioni di euro'' e quindi ''se voglio valorizzare l'investimento, devo fare esattamente cio' che abbiamo fatto fino ad oggi. E cioe' taglio dei costi, nuovi investimenti, rafforzamento della presenza internazionale. Dopo di che vedremo. Ce la giocheremo fino in fondo questa partita''. Per il futuro ''bisogna avere la capacita' di mantenere i costi bassi'' dice il presidente di Alitalia.

Sui debiti che hanno messo in ginocchio la nostra compagnia aerea svela retroscena interessanti anche il commissario straordinario di Alitalia Augusto Fantozzi che dice con serenita' che ad uccidere Alitalia sono state le spese eccessive: ''ha pagato tutto troppo, a volte anche tre volte piu' del dovuto''. E nella lista delle voci in cui la compagnia ha largheggiato ci sono gli stipendi dei dipendenti, i trattamenti, gli indenizzi. Lo spazio per ridurre i costi, che poi e' stato inevitabile, ''c'era - dice il commissario straordinario - anche in passato''. Insomma, delle prove specifiche che qualcuno si sia arricchito con operazioni illecite non ci sono ma di certo c'era ''una 'larghezza nelle forniture , negli appalti e anche nelle operazioni straordinarie''. Nel libro 'Tutto quello che avresti voluto sapere su Alitalia e nessuno ti ha mai raccontato' Lucio Cillis, giornalista, da ventidue anni a 'La Repubblica' per cui ha seguito la fase piu' calda della crisi Alitalia dal 2006, ripercorre la storia della compagnia aerea componendo un mosaico difficile da riunire e ricco di risvolti inediti. Scritto come un romanzo a piu' voci a cui si unisce la capacita' di approfondimento di un saggio, il libro e' come un viaggio che finalmente fa capire una storia dai contorni inafferrabili. E' cosi' anche per il caso Malpensa e la fusione con Klm, di cui si comprende il crollo grazie alle dichiarazioni dell'ad 1996 Domenico Cempella, ''manager atipico per Alitalia, azienda dove e' cresciuto e dove ha speso gran parte della sua vita professionale'' come spiega Cillis. ''E' stata privilegiata - dice Cempella - la logica dell'accumulare consenso oggi senza pensare al domani. E quindi tutti contro Alitalia e Malpensa. Dai Verdi ai partiti e agli Enti locali legati a Roma, che intuivano il pericolo di un riequilibrio dei voli su Milano a scapito di Fiumicino''. Fra le numerose testimonianze anche quelle di Vito Riggio, presidente dell'Enac, l'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile, sul ''passaggio impossibile'' tra la vecchia e la nuova Alitalia, nel gennaio 2009 e di Giovanni Bisignani, ad di Alitalia nel 1990, che vide la prima offerta di fusione Air France-Alitalia. Frutto del lavoro sul campo dell'autore, il libro e' anche una ricostruzione storica della compagnia che fa riferimento a fonti che in alcuni casi hanno scelto di non essere citate e in cui trovano spazio anche gli aforismi di Giulio Andreotti come: ''le intuizioni sono sempre soggettive, ma sottostanno alla necessita' della condivisione''. Non mancano le domande sul futuro della compagnia, purtroppo non privo di nubi.

Casi editoriali

  1. "2666"

    A sei anni dalla morte Roberto Bolano diventa scrittore di culto

  2. "The Father"

    Venduto in quattro Paesi e diritti film

  3. "Il suggeritore"

    182mila copie in 9 mesi per noir di Carrisi

Autori

  • Paulo Coelho

    Fra gli autori piu' conosciuti della letteratura mondiale, e' nato a Rio de Janeiro nel 1947. Le sue opere, pubblicate in piu' di 160 paesi, sono tradotte in settantuno lingue
  • Mark Twain

    E' considerato una fra le maggiori celebrita' americane del suo tempo
  • John Freeman

    Scrittore e critico letterario, ha pubblicato per The New York Times, Los Angeles Times, The Guardian e Wall Street Journal.
  • Elio Lannutti

    Giornalista e presidente dell'Adusbef dal 1987, attualmente e' senatore dell'Italia dei Valori
  • Sveva Casati Modignani

    Questo nome e' lo pseudonimo di Bice Cairati e Nullo Cantaroni, moglie e marito
  • Tiziano Scarpa

    Nato a Venezia nel 1963. Ha scritto, tra l'altro, Occhi sulla graticola, Amore, Venezia e' un pesce
  • Manlio Cancogni

    Nel dopoguerra si e' dedicato al giornalismo ed e' stato inviato speciale dell'Europeo e dell'Espresso
  • Antonio Pennacchi

    Il 'fasciocomunista' ha vinto con 133 voti il Premio Strega 2010 con 'Canale Mussolini'
  • Claudio G.Segre'

    Studioso del fascismo italiano, ha pubblicato anche 'L'Italia in Libia' e un volume di memorie
  • Olivia Lichtenstein

    E' nata e vive a Londra, ha anche lavorato come regista di serie televisive e ha prodotto alcune commedie teatrali
  • Nino Treusch

    Nato a Colonia nel 1966, vive da quattro anni a Miami. Ha trascorso parte dell'infanzia e dell'adolescenza in Italia dove si e' laureato alla Bocconi di Milano
  • Luigi Politano e Luca Ferrara

    Luigi Politano dirige il portale rivista online.com, mentre Luca Ferrara ha illustrato il libro ''Da Arkham Alle Stelle'' e ''Don Peppe Diana. Per amore del mio popolo''
  • Alberto De Martini

    Ha scritto libri sulla pubblicita', gestisce un'enoteca sul web, ha aperto un ristorante di successo e scritto canzoni per Mina.
  • Valentina Pattavina

  • Federica Sciarelli

    Giornalista del Tg3, conduce dal 2004 la popolare trasmissione 'Chi l'ha visto?'