Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Tutti i Nobel più pazzi Premio a scarafaggi

Tutti i Nobel più pazzi Premio a scarafaggi

Ad Harvard la consegna: le decisioni migliori? Si prendono a vescica piena

30 settembre, 18:37
L'immagine sinbolo degli Ig Nobel (fonte: Improbable Research) L'immagine sinbolo degli Ig Nobel (fonte: Improbable Research)
Correlati

Video

di Enrica Battifoglia

ROMA - La fine del mondo nel 1954, anzi no, il 21 ottobre 2011, e scarafaggi che non sanno resistere alla tentazione di fare sesso con una bottiglia di birra, purché sia di una particolare marca australiana: le ricerche "più pazze del mondo" hanno ricevuto il riconoscimento che meritano, il celebre Ig Nobel che dal 1991 premia quanto di più stravagante venga prodotto in campo scientifico. Dieci le ricerche premiate anche quest'anno dalla rivista Annales of Improbable Research, nella bizzarra cerimonia organizzata a Boston, nell'università di Harvard, intervallata da una mini-opera sulla chimica del caffé e lancio di aeroplanini di carta. Hanno consegnato i premi sono sette Nobel autentici, fra i quali Louis Ignarro (Nobel per la Medicina 1998), che si è offerto anche per il concorso "Vinci un appuntamento con un Nobel". "Miglior fortuna per il prossimo anno a chi non ha vinto un Ig Nobel, ma soprattutto a chi lo ha vinto", è stato il saluto tradizionale dell'organizzatore dell'iniziativa, Marc Abrahams.

DECISIONI 'URGENTI': per la medicina sono stati premiati due studi che, in modo indipendente, dimostrano che avere la vescica piena e cercare urgentemente un bagno è una condizione che aiuta a prendere le decisioni migliori, ma anche le peggiori. -

ATTENTI AI CALCOLI: tanti i vincitori dell'Ig Nobel della Matematica, assegnato agli americani Dorothy Martin, che aveva predetto che la fine del mondo sarebbe arrivata nel 2004, Pat Robertson, secondo il quale il mondo sarebbe finito nel 1982, ed Elizabeth Clare, per la quale il mondo sarebbe finito nel 1990. Con loro il premio è andato ad altri profeti, fino a Harold Camping, che inizialmente aveva fissato la fine del mondo nel 1994 e poi il 21 ottobre 2011. Tutti sono stati premiati "per avere insegnato al mondo ad essere prudenti quando si fanno assunzioni e calcoli matematici".

SCARAFAGGI 'STRANI': premiati i biologi canadesi e australiani che hanno scoperto la passione sfrenata degli scarafaggi per certe bottiglie di birra australiane, pare che le scambino per femmine irresistibili.

SBADIGLI DA TARTARUGA: fisiologi olandesi, ungheresi e austriaci assicurano che lo sbadiglio non è contagioso fra le testuggini dai piedi rossi.

ALLARME AL WASABI: chimici giapponesi che hanno ideato un sistema di allarme al wasabi 'nebulizzato', capace di svegliare chi dorme durante un incendio o una qualsiasi altra emergenza.

IL PERCHE' DEI SOSPIRI: essersi chiesti perché la gente nella vita di tutti i giorni sospira ha valso l'Ig Nobel per la Psicologia a un gruppo norvegese.

CAPOGIRI ATLETICI: fisici francesi e olandesi hanno invece scoperto perché ai lanciatori del disco gira la testa mentre ai lanciatori del martello questo non accade.

PROCRASTINARE: per la Letteratura è stata premiata la 'Teoria della procrastinazione strutturata', secondo la quale per avere successo bisogna lavorare sempre a qualcosa di importante per evitare di fare cose ancora più importanti.

CARRI ARMATI E DIVIETI DI SOSTA: per la Pace è stato premiato il sindaco di Vilnius, per avere dimostrato che il problema delle macchine lussuose in sosta vietata si risolve passandoci sopra con un carro armato.

GUIDA SICURA: il premio per la Pubblica sicurezza se lo è aggiudicato John Senders, dell'università canadese di Toronto, autore di test sulla sicurezza nei quali ha fatto guidare dei volontari in autostrada con l'aletta parasole che si abbassava continuamente davanti agli occhi, togliendo loro la visuale

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati