Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Nobel Yamanaka preoccupato su si' Italia a Stamina, sì da Senato a dl

Nobel Yamanaka preoccupato su si' Italia a Stamina, sì da Senato a dl

Balduzzi, autorizzazione ''eccezionale'' sotto monitoraggio

11 aprile, 18:38
cellule staminali cellule staminali

Il Senato ha approvato il dl Balduzzi che autorizza in via compassionevole la cura Stamina. Il provvedimento ora passa alla Camera. Ma c'e' ''preoccupazione per il fatto che trattamenti basati sulle cellule staminali non sperimentati in modo adeguato siano immessi sul mercato''. Lo dice il Nobel Shinya Yamanaka sul sito della Societa' Internazionale per la ricerca sulle cellule staminali (Isscr), riferendosi al si' del governo italiano a ''terapie non provate''. ''La recente decisione annunciata dal ministro italiano della Salute, autorizzando la somministrazione di cellule descritte come mesenchimali a pazienti con malattie neurologiche ha destato preoccupazione nella comunita' scientifica internazionale'', afferma sul suo sito la Societa' Internazionale per la Ricerca sulle Cellule Staminali (Isscr), presieduta da Yamanaka.

Non esistono prove scientifiche che documentino l'efficacia delle cellule staminali mesenchimali, le stesse alla base del metodo Stamina. Lo afferma nel suo sito la Societa' Internazionale per la Ricerca sulle Cellule Staminali (Isscr), presieduta dallo stesso Nobel. ''Non e' chiaramente affermato nella letteratura scientifica che le cellule staminali mesenchimali abbiano alcuna efficacia nel migliorare le condizioni neurologiche'', scrivono gli esperti.

L'Italia ''non ha autorizzato alcuna terapia non provata a base di staminali'', ha replicato il ministro della Salute Renato Balduzzi. L'autorizzazione alla prosecuzione dell'uso del metodo Stamina avviene ''in via eccezionale'' e sotto ''stretto monitoraggio clinico''. 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati