Percorso:ANSA > Motori > Porsche svela 918 Spyder ibrida, prima ibrida Casa tedesca

Porsche svela 918 Spyder ibrida, prima ibrida Casa tedesca

880 Cv totali e 1.275 Nm per accelerare da 0 a 100 in 2,8 sec

17 maggio, 17:08
Porsche 918 Spyder Porsche 918 Spyder

ROMA - A distanza di oltre 3 anni dalla presentazione della prima concept al Salone di Ginevra e dopo una lunghissima serie di anticipazioni, Porsche ha presentato ad Atlanta, negli Stati Uniti, la versione definitiva della 918 Spyder, la prima supercar ibrida della Casa tedesca.

Grazie ad una sezione elettrica - frutto delle esperienze maturate con la 911 GT3 R Hybrid - la 918 Spyder apre infatti un nuovo capitolo nella storia di Porsche, posizionandosi con una potenza complessiva di 880 Cv al vertice delle auto stradali della marca. Sviluppata nell'ambito di quella filosofia che Porsche definisce ''intelligent performance'', la nuova 918 Spyder mette a disposizione degli appassionati (disposti comunque a spendere quasi 800mila euro) tutta una serie di 'eccellenze' tecnologiche, compresa la scocca in carbonio rinforzato per un peso limitato nella versione Weissach, riservata ai clienti sportivi, di 1.640 kg. 'Cuore' di questa supercar e' un V8 aspirato di 4,6 litri, derivato dal motore della RS Spyder LMP2 che ha corso tra il 2005 e il 2010 in gare come la 24 Ore di Le Mans e in altre competizioni della Le Mans Series. Dalle complete tabelle divulgate da Porsche per la 918 Spyder si nota come la massima potenza di 608 Cv venga erogata a 9.150 giri e come la coppia massima, con la sola unita' termica, raggiunga i 530 Nm a 6.600 giri. Sommando a queste prestazioni quelle fornite dai due motori elettrici - da 154 Cv al retrotreno e da 127 Cv all'avantreno - la 918 Spyder mette a disposizione in complesso circa 880 Cv e una coppia di ben 1.275 Nm. Le prestazioni dichiarate ufficialmente sono, conseguentemente, influenzate dal ricorso, o meno, della combinazione tra il motore termico e le unita' elettriche alimentate da un pacco batterie di 312 elementi. Ricorrendo alla trazione ibrida, la velocita' massima e' di 340 km/h, in modalita' elettrica di 150 km/h.

L'accelerazione 0-100 km/h e' pari a 2,8 secondi, valore che passa a 7,0 con la sola energia delle batterie. 918 Spyder puo' passare da 0 a 200 km/h in 7,9 secondi e da 0 a 300 in 23 secondi. L'autonomia in modalita' 100% elettrica e' di 29 chilometri. Assolutamente innovativo anche il sistema di gestione della dinamica di marcia, con 5 diverse modalita': E-Power, Hybrid, Sport Hybrid, Race Hybrid, Hot Lap.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA