Percorso:ANSA > Mare > Ricostruita nave con cui La Fayette ando' in America

Ricostruita nave con cui La Fayette ando' in America

Varo tra due anni. e' simbolo dell'amicizia franco-americana

10 luglio, 19:34
Storia: ricostruita nave con cui La Fayette ando' in America Storia: ricostruita nave con cui La Fayette ando' in America

 (ANSA) - PARIGI, 7 LUG - Sfiora l'acqua per la prima volta l"Hermione', fedelissima replica della storica fregata del Marchese La Fayette, nave simbolo dell'amicizia franco-americana. Dopo 15 anni di cantiere, la riproduzione dell"Hermioné ha navigato per la prima volta a Rochefort-sur-Mer. Una navigazione dal sapore molto simbolico.

Visto che si tratta solo di un trasferimento di due chilometri, da un cantiere all'altro, con la chiglia della nave senza vele, trainata da due motovedette. Per il varo ufficiale mancano ancora due anni. Con questa nave, spiega il quotidiano Le Figaro, la Francia mette fine all'anomalia che la caratterizzava fino ad oggi: vale a dire essere una delle uniche grandi nazioni marittime a non aver conservato o ricostruito una nave anteriore al XIX/o secolo. L'inizio del cantiere di questa fregata di 65 metri è cominciato nel 1997 ed è costato 25 milioni di euro. Un'equipe di storici ha seguito ogni fase dei lavori.

La ricostruzione dell"Hermioné rappresenta un omaggio al passato marittimo della Francia e alla storia dell'amicizia franco-americana. Nel 1775, il Marchese la Fayette decide a 19 anni di partecipare alla guerra d'indipendenza degli Stati Uniti. Di ritorno in Francia, nel 1779, chiede a Luigi XVI di fornire un aiuto militare e finanziario alle truppe del generale Washington, ancora in guerra. Ottenuto l'aiuto, La Fayette ripartirà di nuovo per l'America il 21 marzo 1780 a bordo dell'Hermioné. La fregata ha combattuto più volte fino alla vittoria degli indipendentisti, diventando così uno dei simboli dell'insurrezione. Dopo il varo nel 2014, la nuova 'Hermione' salperà nel 2015 alla volta dell'America sulle tracce di La Fayette, con tappe ad Annapolis, Newport, New York e Boston, dove dovrebbe arrivare il 4 luglio, giorno della festa d'indipendenza degli Stati Uniti. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati