Percorso:ANSA > Nuova Europa > La Croazia e' divenuta 28/o paese della Ue

La Croazia e' divenuta 28/o paese della Ue

Barroso, Paese tornato al suo posto in Europa

01 luglio, 13:06
Croatia EU accession Croatia EU accession
Correlati

Video

A mezzanotte la Croazia e' entrata a far parte a pieno titolo dell'Unione europea, divenendo il 28/mo Stato membro della Ue.

Dopo la Slovenia, entrata nella Ue nel 2004, la Croazia e' la seconda delle sei Repubbliche che componevano la ex Jugoslavia socialista ad aderire all'Unione europea. Zagabria proclamo' l'indipendenza nel giugno 1991, a cui segui' una guerra contro la Serbia conclusasi nel 1995 con un bilancio di 22 mila morti e centinaia di migliaia di profughi. Nel 2005 cominciarono i negoziati di adesione con Bruxelles, che si conclusero nel giugno 2011. In un referendum nel gennaio 2012 il 66% dei croati si pronuncio' a favore del Trattato di adesione, ratificato poi da tutti i 27 paesi membri.

CROAZIA IN UE: BARROSO, PAESE TORNATO AL SUO POSTO IN EUROPA - "Oggi ha inizio un nuovo capitolo di successo, quello della Croazia che ritorna al suo posto, nel cuore dell'Europa". Lo ha detto parlando alla folla sulla piazza centrale di Zagabria il presidente della Commissione europea, Jose Manuel Barroso, nel corso delle celebrazioni solenni per l'ingresso della Croazia nella Ue. "La Croazia può essere un esempio per gli altri Paesi della regione, ha intrapreso difficili riforme e adoperandosi nel contempo per la riconciliazione" tra i popoli della ex Jugoslavia. "Ora potrà aiutare gli altri Paesi, e posso garantire che l'Europa sarà aperta a tutti coloro che vorranno condividere i nostri valori", ha affermato Barroso.

 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati