Percorso:ANSA > Ambiente&Energia > Italia seconda al mondo per il fotovoltaico

Italia seconda al mondo per il fotovoltaico

Gse, e' merito degli incentivi del Conto energia

24 maggio, 14:39

ROMA - Il successo del fotovoltaico nazionale, che piazza l'Italia al secondo posto nel mondo dopo la Germania, va attribuito al sistema del Conto Energia, in meccanismo di incentivazione della produzione di energia solare.

Ne riconosce i meriti il Gse nel suo Rapporto statistico sul solare fotovoltaico 2012 che ha censito i 478.331 impianti in esercizio in Italia, per una potenza installata di 16.420 MW e 18.862 GWh di energia prodotta nell'anno.

A fine 2012 erano in esercizio in Italia 478.331 impianti, per una potenza installata di 16.420 MW e 18.862 GWh di energia prodotta nell'anno.

Il nostro Paese, con 148.135 nuove unita' installate nel 2012 e una potenza aggiuntiva di 3.646 MW, si conferma dunque al secondo posto nel mondo per capacita' fotovoltaica totale in esercizio (16.420 MW), preceduta solo da quella della Germania (32.278 MW). E questa affermazione, secondo il Gse, e' dovuta appunto al meccanismo del Conto energia, ''il motore di questa crescita''. I 475.851 impianti che usufruiscono del Conto energia hanno infatti contribuito al 96% della produzione fotovoltaica dell'anno godendo di un incentivo di circa 6 miliardi di euro nel solo 2012.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA