Percorso:ANSA.it > Tecnologia e Internet > News

Arriva Timu, sito di inchieste collettive

Partecipano i cittadini, forma di giornalism0 diffusa in Usa

02 ottobre, 12:40
La homepage di Timu
La homepage di Timu
Arriva Timu, sito di inchieste collettive

di Titti Santamato

ROMA - L'editoria e' in crisi cronica, la spesa si contrae e i contenuti rischiano d'impoverirsi, ma una bella ventata d'aria fresca arriva dai siti di inchieste collettive. Una forma di giornalismo a cui partecipano i cittadini - gia' sperimentata negli Stati Uniti in maniera diversa da Spot Us e ProPublica, vincitore di diversi Pulitzer - che ora ha una sua piattaforma tutta italiana e tutta nuova.

Si chiama 'Timu' e mette insieme cittadini, associazioni e comunita' che desiderano contribuire all'informazione come se fossero una squadra, un 'team', questo il significato della parola timu in swahili. L'iniziativa e' di Ahref, la fondazione nata a Trento nel 2010 con lo scopo di fare ricerca sulla qualita' dell'informazione nell'epoca del web 2.0. ''Timu e' aperto a tutti i cittadini che vogliono partecipare a patto che si sposino i principi del progetto che sono accuratezza, imparzialita', indipendenza, legalita'. Ma pure alle organizzazioni che vogliono finanziare le inchieste'', spiega Luca De Biase, presidente di ahref, ma anche scrittore, blogger, giornalista (e' editorialista di Nova 24, l'inserto dedicato alle tecnologie del Sole 24 Ore).

L'obiettivo di 'Timu' e', dunque, quello di costruire un metodo condiviso. Se si parte dal principio, infatti, che l'informazione non e' piu' solo il prodotto di un professionista o di una redazione ma diventa anche una pratica diffusa allora serve una procedura codificata e accettata da tutti per produrre informazione di qualita'.

''Possono partecipare anche i blog mentre le grandi testate sono libere di prendere i contenuti delle inchieste ovviamente citando la fonte'', aggiunge De Biase sottolineando che il progetto non ha fini di lucro, ''ci sono gia' 230 persone che stanno contribuendo ed e' partito il pilota di una grande inchiesta sulla dispersione scolastica nel Mezzogiorno'', finanziata dalla Fondazione 'Con il Sud'. Ma 'Timu' sta lavorando anche ad un'inchiesta multimediale con foto e video per 'Falling Walls', l'associazione tedesca che in ricordo della caduta del Muro di Berlino raccoglie materiale sugli altri muri del mondo che devono cadere. Per contribuire alle inchieste basta iscriversi a https://timu-it.ahref.eu e creare un proprio profilo personale. Per rimarcare il concetto di veridicita', su 'Timu' ci saranno tracce della propria reputazione, ''una sorta di certificazione sociale'', sottolinea De Biase. Un concetto importante in tempi in cui i contenuti piu' disparati vanno su Internet e si hanno spesso pregiudizi e perplessita' sui media sociali.

''I giornali sulle prime si sono rivoltati contro il citizen journalism ma ora hanno capito che devono abbracciare le nuove tecnologie e quindi siamo in una fase di relazione costruttiva cittadini-giornali. Anche perche' il rapporto tra giornali e cittadini c'e' sempre stato, sono solo cambiati i mezzi - osserva De Biase -. E' molto sano che i media tradizionali abbiano una concorrenza strutturale, la stampa ha una funzione precisa che recuperera' quando sara' superata la crisi.

La quadra - conclude De Biase - la trovera' quando si rendera' indipendente dalla pubblicita', che ai siti frutta solo sui grandi volumi. Bisognerebbe cercare degli sponsor o iniziare a far pagare le news. Gli utenti e i lettori, ad esempio, sono sicuramente disposti a pagare per contenuti specifici, esclusivi e di valore come le inchieste''. Oltre a 'Timu', ahref sta sviluppando altri progetti come 'mitolab' che coniuga nuove forme di narrazione con strumenti digitali e 'Wavu' un aggregatore che riunisce fonti sul web per contribuire alla discussione sulla qualita' dell'informazione. La Fondazione ha nel proprio board sceintifico Paul Steiger, gia' a capo del WSJ e ora responsabile di ProPublica, David Weinberger, guru del marketing su Internet e Joichi Ito, anima di Creative Commons e direttore del Medialab del Mit.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni