Percorso:ANSA.it > Tecnologia e Internet > News

Anonymous, attacco a sito governo solo l'inizio

07 febbraio, 20:19
ROMA - L'attacco informatico lanciato ieri contro il sito ufficiale del governo italiano dal network Anonymous e' "solo l'inizio" della campagna italiana: cosi' un responsabile del gruppo ha detto all'ANSA. "L'Operazione Italia e' partita dopo un sondaggio interno e un lungo dibattito: abbiamo visto crescere l'interesse della gente e abbiamo capito che era ora di fare un primo salto nella scena. Naturalmente non sarà l'ultimo,che sia chiaro", spiega A.B.. "Le prossime iniziative avranno come scopo quello dell'effetto sorpresa", aggiunge l'Anonimo. "Tutti erano a conoscenza" dell'attacco Ddos di ieri - a cui hanno partecipato almeno 800 persone, secondo
Anonymous - "abbiamo dato la possibilità di difendere l'obbiettivo con i mezzi necessari e nonostante questo abbiamo ottenuto ottimi risultati". Ieri, aggiunge Anonymous, l'attacco "non aveva lo scopo di rubare nessun dato sensibile. Non siamo ladri, non siamo criminali, siamo gli stessi cittadini che ogni giorno si recano al lavoro o a scuola e sperano in uno Stato migliore.

ANONYMOUS ATTACCA IL SITO DEL GOVERNO ITALIANO - Attacco degli hacker di Anonymous al sito del Governo italiano contro la censura sul web, ma il portale ha 'tenuto' e non ci sono stati disservizi, a parte qualche rallentamento. L'incursione telematica era stata annunciata da Anonymous, il network di hacker pro-Wikileaks, con un comunicato ''all'attenzione dei cittadini del mondo'' diffuso lo scorso 30 gennaio, dal titolo 'Operation Italy'. ''La situazione politica ed economica in Italia - si legge - e' diventata insostenibile. Il Governo italiano ha tra le sue priorita' quella di censurare il web, di rendere la giustizia uno strumento iniquo, di favorire la prostituzione (anche minorile), di praticare oscuri rapporti con la mafia, di corrompere e manipolare l'informazione per fini personali''. Gli 'anonimi' spiegano poi che ''troppi sono stati i soprusi perpetrati dall'intera classe politica agli italiani che hanno visto un progressivo e costante degrado dei diritti e della dignita'''. Indicano quindi il 'target' da colpire alle 15 di oggi: www.governo.it, il sito del Governo. Naturalmente, il messaggio non e' sfuggito all'attenzione dei 'cyber-segugi' del Centro nazionale anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche (Cnaipic), formato dalla Polizia delle comunicazioni. L'organismo si occupa infatti in via esclusiva della ''prevenzione e repressione dei crimini informatici, di matrice comune, organizzata o terroristica, che hanno per obiettivo le infrastrutture informatizzate di natura critica e di rilevanza nazionale''. ''Avevamo gia' informato - spiegano - il gestore del sito e i provider, in modo che potessero adottare adeguate contromisure''.

 

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni