Percorso:ANSA.it > Photostory Spettacolo > News
Paola Iezzi dj, remix 'Se perdo te'

di Giorgiana Cristalli

Con il remix della hit 'Se perdo te', in omaggio a Patty Pravo, Paola Iezzi si lancia nella sua nuova carriera da dj. Dopo l'originale performance a bordo di un tram trasformato in discoteca,  a Milano, la cantante è alle prese con dj set nei locali più cool.

A pochi mesi dal divorzio artistico dalla sorella Chiara, Paola ora punta su una doppia carriera di dj e cantante, strizzando un occhio al mondo della moda e uno al sociale. Il viaggio del 'Tram della prevenzione' e' stato organizzato nell'ambito della giornata per la lotta contro l'Aids.

A Patty Pravo l'operazione è piaciuta. "Quando una canzone e' bella non passa mai. Io la canto ancora nei miei concerti ed è sempre applauditissima'', commenta la 'divina' Patty, che lunedì sarà a Milano in concerto al teatro Dal Verme. ''Questa versione dance, così come quella de La bambola, e' molto piacevole. Ottima idea'', conclude.

'Se perdo te' ha subito raggiunto il 1° posto della classifica dance in Italia, il 3° in Spagna, il 5° in Argentina. Dopo 17 anni di sodalizio artistico con Chiara e otto album di successo (e dopo una parentesi come conduttrice tv nel programma dedicato ai tormentoni 'Nord Sud Ovest Est 'con Max Pezzali e Jake La Furia), Paola ha deciso di iniziare una nuova vita.

'Se perdo te', nella sua versione, nasce come soundtrack di un cortometraggio di moda, dal titolo Eliza, diretto dal fotografo Paolo Santambrogio. Da qui l’idea di Paola di produrre un ep corredato dalla versione italiana e inglese prodotte e arrangiate da Michele Monestiroli e otto remix realizzati dai quattro giovani dj.

''La vita è un viaggio meraviglioso che si muove continuamente. Mi piace - dice Paola Iezzi - l’idea di evolvermi, restando fedele a ciò in cui fortemente credo. I valori come l’amicizia, l’amore, il rispetto, il senso del bello, la solidarietà, accompagnano da sempre la mia vita e mi guidano in tutto quello che faccio come artista e professionista''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA