Percorso:ANSA.it > Spettacolo > News

Miley, Selena e Martina, non siamo tutte bad girls

Le ex stelline Disney, tra successi planetari e scandali

09 settembre, 19:13
Demi Lovato
Demi Lovato
Miley, Selena e Martina, non siamo tutte bad girls

ROMA - Britney, Christina, Lindsay, Hilary. E poi Miley, Selena, Demi e Vanessa: sono ormai due le generazioni di ex stelline del firmamento Disney che hanno conquistato la celebrità. Ma mentre molte di loro - da Lindsay Lohan a Britney Spears e Demi Lovato - sono state in bilico tra professionalità e perdizione, altre - dalla star argentina Martina Stoessel alias Violetta, a Bridgit Mendler, protagonista della serie tv Buona Fortuna Charlie - alla fama di bad girls hanno preferito quella di brave ragazze, di modelli da seguire. Almeno per ora. La regina delle cattive ragazze è sicuramente Miley Cyrus, protagonista di uno scandaloso 'twerk' con Robin Thicke agli ultimi Mtv Video Music Awards di Brooklyn. Una performance trash che ha spinto molti artisti, fan, siti e organi di stampa a condannare la 20enne texana (sembra che il fidanzato Liam Hemsworth stia pensando di lasciarla).

''Miley ha ucciso Hannah Montana'', hanno titolato i giornali riferendosi alla serie Disney che l'ha lanciata (i maligni ora la chiamano 'Hannah Banana'). Lei però sembra non curarsi delle critiche. Nel nuovissimo video appena pubblicato online, Wrecking Ball, secondo singolo dell'album 'Bangerz' che vedrà la luce l'8 ottobre, si mostra addirittura nuda su una palla da demolizione. E ha annunciato una vera sorpresa: un duetto con Britney Spears in un pezzo intitolato 'Sms'. La Spears di alti e bassi ne sa qualcosa: tuttavia la sua vita professionale non ne ha risentito molto. L'anno scorso è stata chiamata a rialzare gli ascolti di X Factor Usa e sta per uscire un nuovo album nel quale, oltre a quello con Miley, si dice ci sarà anche un duetto con Beyoncé. Stimatissima da Madonna, che l'ha sempre difesa, l'eroina di One More Time fino a qualche tempo oltre ad essere la principessa del Pop, è stata anche la reginetta degli eccessi. Ma si è decisamente ripresa. Come l'amica ed ex collega Christina Aguilera, che a 32 anni e un figlio di 5 anni sembra essersi ripresa da un periodo di disordine e confusione. Dopo essersi fortemente appesantita, è riapparsa in splendida forma sulla cover del numero di ottobre di Maxim, Aguilera sembra essersi ritrovata e tornerà a fare il giudice nel talent The Voice. Di disordini alimentari hanno sofferto anche la 25enne texana Hilary Duff - lanciata dalla serie tv Lizzie McGuire e poi attrice in diversi film, ha venduto 20 milioni di album ma è anche stilista per Donna Karan e scrittrice di best seller -, e Demi Lovato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni