Percorso:ANSA.it > Spettacolo > News

Alicchio, dalla Puglia al Globo d'oro

Il giovane cineasta, io come Toto' di Nuovo Cinema Paradiso

05 luglio, 18:45
Alicchio, dalla Puglia al Globo d'oro
Alicchio, dalla Puglia al Globo d'oro
Alicchio, dalla Puglia al Globo d'oro

Questa è la storia di un giovane regista che amava il cinema fin da bambino, ovvero da quando suo padre faceva il proiezionista in un cinematografo di un piccolo paese in provincia di Bari. E' una storia simile per certi versi a quella di Totò, il piccolo protagonista di Nuovo cinema Paradiso di Tornatore, ma ambientata ai giorni nostri e semplicemente autentica. Lui, il figlio, quando tornava a casa, come ogni adolescente si chiudeva nella sua stanza e sognava un giorno di andare a Hollywood, ma anche più vicino, magari Roma. Questa è la storia di una scommessa, lanciata ai suoi amici un pomeriggio al bar, che ha superato la sua stessa immaginazione.

Gianpiero Alicchio, 33 anni, di Gravina di Puglia, ha vinto il Globo d'oro, il prestigioso premio assegnato dalla stampa estera, per il miglior cortometraggio, per 'L'appuntamentò, sua opera prima, scritta, prodotta e girata da lui. La motivazione dei venti giornalisti stranieri che hanno selezionato centinaia di cortometraggi è la seguente: "Alicchio ha saputo raccontare l'incomunicabilità tra i sessi con leggerezza, spirito e un uso delle risorse visive raffinato ed essenziale". "Sono frastornato, non avrei mai neppure osato immaginare un simile riconoscimento. Ringrazio tutti quelli che hanno creduto in questa follia", ha detto ritirando il Globo d'oro, tra gli applausi di Franco Zeffirelli, Fanny Ardant, Lina Wertmuller, Alessandro Gassman, Nicola Piovani e lo stesso regista - guarda il caso - di Nuovo cinema Paradiso, Giuseppe Tornatore (che con Zeffirelli ha ricevuto il Globo d'oro alla carriera).

In una conversazione con l'ANSA Gianpiero Alicchio si racconta con pudore e garbo: "Il cinema è qualcosa che ho sempre sognato. Mio padre è un ex operatore cinematografico, faceva il proiezionista in un cinema in provincia di Bari. Sì, proprio come il protagonista di 'Nuovo cinema Paradiso'. Mamma é sempre stata una un'artista a modo suo, mi ha sempre spronato a leggere, informarmi, andare al cinema, guardarmi intorno.

Così sono sbarcato a Roma cinque anni fa per tentare la mia avventura. Non conoscevo nessuno, ho fatto il provino all'accademia e sono stato preso".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni