Percorso:ANSA.it > Spettacolo > News

Il favoloso regno di Wes Anderson apre Cannes

Moonrise Kingdom (SCHEDA) il 16 maggio con Willis, Norton e Bill Murray

09 marzo, 17:42
Moonrise Kingdom di Anderson apre Cannes
Moonrise Kingdom di Anderson apre Cannes
Il favoloso regno di Wes Anderson apre Cannes

Alessandra Magliaro

Con il mondo strano e fantasioso di Wes Anderson si aprirà il 16 maggio il 65/mo Festival di Cannes con Nanni Moretti presidente della giuria. Sarà infatti Moonrise Kingdom, ricco di star, il film di apertura annunciato oggi, una scelta spiegata dallo stesso presidente del festival Gilles Jacob: "grazie a Wes Anderson sulla Croisette verrà celebrato il giovane cinema americano". 43 anni, texano di Houston, Anderson è da una quindicina d'anni un regista di culto per i suoi film, commedie al limite del fantastico, ricche di humor, con una fotografia dai colori sgargianti e dalla colonna sonora trascinante, assolutamente originali e liberi. Anderson è il regista di Un colpo da dilettanti, I Tenenbaum, Le avventure acquatiche di Steve Zissou, Un treno per il Darjeeling e lo sperimentale d'animazione Fantastic Mr. Fox. Moonrise Kingdom racconta la storia di due dodicenni, Sam e Suzy (gli esordienti Jared Gilman e Kara Hayward) che si innamorano durante l'estate del 1965 nel New England.

Fanno un patto segreto e, zaini, bussola, uniforme da boy scout, decidono di fuggire insieme nelle campagne arrampicandosi per le colline, accendendo falò, ma un violento uragano è in arrivo e la ricerca dei due ragazzini metterà in allarme tutta la piccola comunità cittadina diventando una spasmodica e disperata corsa contro il tempo. Bruce Willis interpreta lo sceriffo locale Captain Sharp, mentre Edward Norton è il capo boy scout Ward che guida la ricerca dei due giovani. Bill Murray e Frances McDormand sono i genitori di Suzy, i Bishop. Il cast include Tilda Swinton e Jason Schwartzman. Wes Anderson, autore della sceneggiatura con Roman Coppola, ha riunito, come spesso in passato, un cast di grande prestigio su una storia ricca di suspence, evocativa degli anni '60, avventurosa e poetica, dedicata al rapporto tra adolescenti e adulti e alla liberta'. Il direttore del festival di Cannes Thierry Fremaux annunciando oggi la scelta di Moonrise Kingdom ha commentato: "Wes Anderson è uno dei poteri nascenti nel cinema americano, cui sta regalando il suo stile fortemente personale, in particolare con Moonrise Kingdom, che ancora una volta testimonia la libertà creativa con la quale continua ad evolversi il suo cinema". Il film, prodotto dalla Focus, uscirà in sala in America a fine maggio, mentre in Italia ancora non è nota la distribuzione

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni