Percorso:ANSA.it > Spettacolo > News

Dopo nove anni a Rai3, Ruffini ricomincia da La7

A ex colleghi, in trincee diverse per una Rai più libera

09 ottobre, 17:37
Il direttore di Rai3 Paolo Ruffini
Il direttore di Rai3 Paolo Ruffini
Dopo nove anni a Rai3, Ruffini ricomincia da La7

di Angela Majoli

ROMA - Comincia domani mattina l'avventura di Paolo Ruffini alla guida de La7. In giornata l'ex direttore di Rai3 incontrera' i dirigenti dell'emittente di Telecom Italia Media, nei giorni successivi i volti della rete e si mettera' al lavoro per dare la sua impronta a un palinsesto che ha gia' un'identita' molto forte, polarizzata in particolare sull'informazione, dall'Infedele di Gad Lerner alla new entry Piazzapulita di Corrado Formigli, e un tg in grande spolvero diretto da Enrico Mentana.

In mente Ruffini ha anche nuovi progetti, ma nessuna rivoluzione, come promette in un'intervista che uscira' sul prossimo numero del mensile Tivu': '' Ci saranno certo cose nuove - ha spiegato - ma daremo continuita' a quelle vecchie. Un direttore che arriva pensando di cambiare tutto, non e' un buon direttore''. Al vertice di una rete dinamica Ruffini arriva con la certezza di non dover ''rifare Rai3. Proprio perche' difendo le identita' delle reti - ha detto ancora nell'intervista - penso che ognuno debba conservare e far evolvere la propria''. Di qui l'impegno a raccogliere l'eredita' lasciata da Lillo Tombolini ''facendola crescere sulla base della mia esperienza professionale puntando sull' informazione, su show intelligenti, e dando un'identita' forte al flusso dei programmi''.

Quanto alla concorrenza con i programmi e gli artisti che ha scelto personalmente per la sua vecchia rete, ''dovro' imparare - ha risposto Ruffini a Tivu' - dagli allenatori e dai calciatori che passano da una squadra all'altra''. Intanto giovedi' scorso Ruffini ha salutato la squadra di Rai3, che ha guidato negli ultimi nove anni, dopo l'impegno al Giornale Radio iniziato quindici anni fa. C'erano piu' o meno tutti - dal successore Antonio Di Bella ai vice direttori generali Giancarlo Leone e Antonio Marano - all'addio al direttore che ha tenuto a battesimo trasmissioni che restano punti di forza della terza rete di Viale Mazzini, come Ballaro', Che tempo che fa, In mezz'ora, ma anche Vieni via con me con la coppia Fazio-Saviano, che ritrovera' la prossima primavera su La7, o Parla con me, il cui contratto e' stato bocciato dal cda Rai e che, chissa', potrebbe trovare asilo sulla rete di Ti Media. ''Mi mancherete'', ha esordito Ruffini salutando i colleghi. ''Mi mancheranno le cose piu' piccole di questi quindici anni'', ma anche ''le discussioni feroci, la ricerca di soluzioni, le idee che trasformandosi sono diventate programmi e palinsesto''.

Tra le ''cose che restano'', Ruffini ha citato ''l'orgoglio di aver conosciuto persone con la schiena dritta, che credono nel servizio pubblico come luogo di liberta' e non di servitu' o servilismo'' e ''il senso del dovere e la passione per il lavoro e lo spirito di appartenenza che hanno fatto resistere la Rai in anni cosi' difficili''. L'ex direttore di Rai3 si e' detto ''convinto che il servizio pubblico, liberato dalle pretese miopi e ottuse di chi caparbiamente lo vorrebbe ridotto a servitore sciocco, sia un pilastro del pluralismo e della democrazia''. ''Io ci ho provato, ce l'ho messa tutta. So di aver commesso anche tanti errori e voglio approfittare di questo saluto per scusarmi'', ha sottolineato ancora. Poi la chiusa: ''Una Rai piu' libera, in un mercato piu' libero, in un Paese piu' libero e' un traguardo che puo' vederci ancora uniti, anche se su trincee diverse''.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni