Percorso:ANSA.it > Spettacolo > News

E' morto Mirigliani, patron di Miss Italia

Enzo Mirigliani era nato il 22 aprile 1917, era patron del concorso dal 1959

30 agosto, 16:57
Enzo Mirigliani con la figlia Patrizia
Enzo Mirigliani con la figlia Patrizia
E' morto Mirigliani, patron di Miss Italia

Enzo Mirigliani e' morto nel Policlinico Gemelli, a Roma, dove era ricoverato da alcuni giorni. Ad annunciarlo, ''con grande dolore'', e' il Concorso Miss Italia. Il patron del concorso era nato il 22 aprile 1917 a Santa Caterina sullo Jonio (Catanzaro). Al momento della morte di Mirigliani erano presenti la moglie Rosy, le figlie Rosaria e Patrizia e il nipote Nicola.  I funerali si svolgeranno mercoledi' alle ore 15 a Roma nella basica di santa Maria del Popolo in piazza del Popolo.

 PATRIZIA MIRIGLIANI,E' MORTO NEL MESE DELLA MISS  - ''E' morto nel mese di Miss Italia''. Lo fa notare frastornata e commossa Patrizia Mirigliani, la figlia che ha 'ereditato' il concorso di bellezza e il titolo di 'patron' dal padre Enzo. La nuova miss, la reginetta del 2011, e' stata infatti eletta da pochi giorni, la notte tra il 19 e il 20 settembre scorsi. ''Stava male da tempo - ricorda all'ANSA con la voce rotta dal pianto - stava male da due mesi. Ho fatto questa edizione del concorso con una forte emozione: mio padre era gia' ricoverato in ospedale, ma non ne volevo parlare durante le finali, non volevo che si venisse a sapere''. Patrizia Mirigliani fatica a parlare tra un singhiozzo e l'altro, ma si dice felice dell'attenzione dei media per il padre: ''Sono felice che abbia un degno tributo per quello che ha fatto per la bellezza e per il mondo delle donne''. Raggiunta al telefono all'ospedale Gemelli, precisa che le esequie non sono state ancora decise: ''Forse dopodomani, a lui piaceva piazza del Popolo a Roma, ma ancora non sappiamo''.

CARLUCCI, MIRIGLIANI UOMO STRAORDINARIO E UNICO - ''Mirigliani e' stato un uomo straordinario, che e' riuscito con il suo intuito e la sua caparbieta' a realizzare qualcosa di unico. Il mondo dello spettacolo e dei concorsi di bellezza perde un protagonista di primo piano''. Cosi' Milly Carlucci, conduttrice di diverse edizioni di Miss Italia, ricorda il patron di Miss Italia, Enzo Mirigliani. ''Quando ho saputo che stava male, ho provato un enorme dispiacere - prosegue Carlucci - ma voglio ricordare Enzo nei suoi anni ruggenti. Uno uomo, ripeto, di una intelligenza acuta che si evinceva nei suoi occhi sin dal suo primo sguardo''.

MARTINA COLOMBARI, E' STATO IL 'MIO' PATRON  - ''Artisticamente e' stato il 'mio' patron perche' il concorso mi ha aperto le porte dello spettacolo'': e' questo il commento a caldo, all'ANSA, di Martina Colombari, Miss Italia 1991, dopo la morte del patron Enzo Mirigliani. Dopo aver conquistato il titolo, alla Colombari si aprirono le porte della moda e in seguito del cinema e della tv con le fiction. ''Io ero una ragazzina sprovveduta e ho visto in loro l'accoglienza, il loro era un approccio familiare - aggiunge l'attrice che conquisto' la corona all'eta' di 16 anni -. Il loro era un approccio non agonistico ma di merito, il loro intento era davvero quello di premiare la ragazza piu' bella. E Mirigliani ha sempre tenuto il concorso pulito, negli ultimi anni grazie anche alla figlia Patrizia''. ''Di lui ho un ricordo particolare - conclude Martina Colombari - aveva quel modo affettuoso di prenderti il viso con le mani e darti un bacio sulla fronte, come un nonno''.

CAPUA, LA MIA CARRIERA LA DEVO A MISS ITALIA - ''La mia carriera televisiva non sarebbe mai decollata senza Miss Italia, un concorso che ho sempre rispettato e che ha dato una grande opportunita', a me e a tantissime altre giovani''. Cosi' Roberta Capua raggiunta al telefono dall'ANSA commenta la notizia della scomparsa del patron del concorso di bellezza Enzo Mirigliani. ''Lo apprendo in questo momento, e francamente mi dispiace moltissimo. Ho un bellissimo ricordo di Mirigliani, un uomo profondo, un gentiluomo dagli occhi bellissimi''. Eletta Miss Italia nel 1986 a soli 18 anni (titolo gia' assegnato a sua madre nel 1959), Capua ha avviato una carriera da modella e indossatrice. Dagli anni novanta ha intrapreso la carriera televisiva debuttando dapprima in piccoli ruoli sulle emittenti Fininvest, poi passando a Telemontecarlo e infine raggiungendo la popolarita' grazie ai contenitori mattutini Rai, In famiglia e Unomattina e di Mediaset. L'ex miss e oggi mamma felice, tiene ad esprimere le sue sincere condoglianze alla figlia di Mirigliani Patrizia che ha ha ''assunto con grande professionalita' il timone del concorso''. Capua ricorda infine che fu proprio sua madre Marisa Jossa la prima miss Italia incoronata da Enzo Mirigliani quando e' diventato patron del concorso.

MIRKA VIOLA, MIRIGLIANI PEZZO STORIA CHE VA VIA - ''Mi dispiace tantissimo per Mirigliani. Ero molto legata a lui e gli ho voluto molto bene. E' un pezzo di storia che se ne va''. E' il ricordo di Mirka, la Miss Italia a cui nel 1987, quando era appena 19enne, fu tolto lo scettro di piu' bella d'Italia, perche' gia' sposata e mamma di un bimbo, Nicolas. Infatti, il regolamento ferreo del concorso non prevedeva concorrenti gia' sposate e Mirka venne detronizzata. Il titolo posso' a Michela Rocco di Torrepadula. Ma l'episodio dell'esclusione di Mirka Viola segno' un momento importante della storia del concorso, che dopo qualche anno, nel 1994, cambio' la regola e ammise anche le concorrenti sposate o con prole. ''Perdere il titolo non ha tolto niente alla mia carriera - aggiunge Mirka Viola - Mirigliani e' stato allora e ha continuato ad essere un mio sostenitore. Oggi dopo aver fatto l'attrice, debutto alla regia di un film a ottobre, L'amore fa male, con Stefania Rocca e Nicole Grimaudo''

DENNY MENDEZ, MI DIFESE COME UN VERO GUERRIERO -  ''La morte di Enzo Mirigliani mi lascia un vuoto immenso''. Cosi' Denny Mendez, prima e unica concorrente di colore ad essere eletta miss Italia a soli 18 anni nel 1996 ricorda il patron del concorso di bellezza. Un elezione che fece scalpore e all'epoca divise l'Italia. ''Mirigliani - fa notare Mendez - e' stato un vero guerriero, che mi ha difesa dalle polemiche seguite alla mia incoronazione. Ero molto giovane, e per me e' stato come un padre, mi ha incoraggiata e rassicurata come uno di famiglia, dandomi consigli preziosi. Non lo dimentichero' mai''
 
FRIZZI, LA MIA VITA MOLTO LEGATA A MIRIGLIANI - "La mia vita è legata a quella di Enzo Mirigliani a doppio filo: sono infatti nato nell'anno in cui Enzo Mirigliani ha preso il timone di Miss Italia, e la mia carriera tv ha subito un'accelerazione, anche grazie al concorso di bellezza". Così Fabrizio Frizzi, che ha condotto la storica manifestazione di bellezza per 15 anni consecutivi, e che proprio quest'anno era tornato alla guida di Miss Italia, ricorda in una conversazione con l'ANSA Enzo Mirigliani, dicendosi addolorato per la sua scomparsa. "L'unica cosa che mi consola è forse sapere che ha smesso di soffrire, stava molto male". Ma Frizzi ci tiene a ricordare l'immagine più bella di Mirigliani che "ha saputo con forza e tenacia regalare un sogno a tante giovani. Era un uomo con una forza d'animo incredibile. Ricordo quando nel 2002, con il fisco già segnato dagli anni, sono riuscito a farlo cantare nella sigla tv. Fu una bella sorpresa". Frizzi sottolinea ancora come, "nonostante i dibattiti e le polemiche che puntualmente ogni anno accompagnano il concorso, il fatto che anche quest'anno si siano raggiunti dei risultati più che soddisfacenti sia la dimostrazione che il pubblico apprezza ancora oggi una rassegna di qualità nel rispetto di tutte le ragazze che hanno partecipato. E questo anche grazie alla professionalità della figlia di Enzo, Patrizia, che in questi anni ha saputo raccogliere l'eredità del padre svolgendo un lavoro egregio".
 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni