Percorso:ANSA.it > Speciali > News

Rubati primi scatti di Giulia Sarkozy

Carla: 'Voglio allattarla'. Tra regali anche abitino Dior

03 novembre, 18:34
Nicolas Sarkozy e Carla Bruni Nicolas Sarkozy e Carla Bruni
Rubati primi scatti di Giulia Sarkozy

La piccola Giulia, la figlia del presidente francese Nicolas Sarkozy e della moglie Carla Bruni, pesava, al momento della nascita mercoledi' scorso, 2,9 chilogrammi e misurava 49 centimetri. Lo scrive oggi il settimanale Paris Match che pubblica alcuni scatti rubati della bambina mentre esce dalla clinica nelle braccia della madre avvolta da una coperta grigia. Nelle foto, che sono gia' state riprodotte su molti media francesi, si vede solo il nasino e un occhio chiuso e la fronte coperta da un berrettino bianco, ma oltralpe gia' ci si chiede se Giulia assomigliera' piu' alla ''discreta e solitaria'' Carla o all' ''ambizioso'' Sarkozy. Giulia non abitera' all'Eliseo ma nella casa della Bruni nel XVI/o arrondissement, un quartiere elegante e residenziale nell'ovest di Parigi: qui l'attende una cameretta al pian terreno adiacente a quella dei genitori. Invece Aurelien, l'altro figlio di Carla, avuto con il filosofo Raphael Enthoven dieci anni fa, ha ormai una stanza da solo al primo piano. Il ginecologo che ha fatto nascere Giulia e Aurelien e' il dottor Bernard Fonty. Oltre all'orsacchiotto di peluche della cancelliera tedesca Angela Merkel e alla coperta rosa del premier britannico David Cameron, la piccola Giulia ha gia' ricevuto un vestitino firmato Dior dall'ex premier dame di Francia Bernadette Chirac e un'enorme cesto di orchidee bianche offerte dal re Mohamed VI di Marocco. Ma cio' che ha commosso di piu' la neo mamma sono i tantissimi regali arrivati dalle persone comuni all'Eliseo. ''Voglio restare vicina al mio bebe' e allettarlo - ha detto Carla a Paris Match - Questo vorra' dire mettere tra parentesi per un periodo la mia vita ufficiale, almeno all'inizio, per approfitare appieno di questo bambina tanto desiderata e dedicarmi a lei''. Sempre secondo il giornale Sarkozy avrebbe detto parlando di Carla che e' ''cosi' dolce, gentile e tollerante'' che non si e' nemmeno arrabbiata per la sua assenza durante il parto, impegnato a Francoforte per una riunione con la Merkel.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati