Percorso:ANSA.it > Politica > News

Letta incassa endorsement Obama,vai in direzione giusta

Premier difende l.stabilita',ora più determinato;E' asse con Usa

19 ottobre, 18:14
Obama e Letta
Obama e Letta

Correlati

Letta incassa endorsement Obama,vai in direzione giusta

WASHINGTON - Mentre in Italia impazzano le polemiche contro la legge di stabilità, Enrico Letta incassa il pieno sostegno di Barack Obama. Non solo sul fronte interno, con il plauso per il voto di fiducia e per il varo della 'finanziaria', ma anche su quello europeo. Utile per smuovere il Vecchio Continente e spingerlo a passare finalmente dalla fase della "austerità" a quella della "crescita". Il premier ricambia la fiducia sostenendo gli sforzi dell'amministrazione Usa sui temi economici e congratulandosi con l'amico Barack per il successo nel braccio di ferro sul debito. Ma anche difendendo la sua legge di stabilita' e ostentando una maggiore determinazione ad andare avanti dopo le parole del presidente Usa. Già l'invito ad un working lunch alla Casa Bianca dopo l'incontro nello Studio Ovale - al quale partecipano anche il vicepresidente Biden e la consigliera per la sicurezza Rice - è parso un gesto diplomaticamente rilevante da parte del presidente Usa. Le parole di Obama vanno però al di là della forma, per entrare nel merito: "Non potrei essere più impressionato dall'integrità, dalla lucidità e dalla leadership" del premier italiano, esordisce il presidente Usa, congratulandosi con Letta per il voto di fiducia e per il varo della legge di stabilità. "E' chiaro - aggiunge con un riferimento al merito del provvedimento - che l'Italia stia andando nella giusta direzione per la stabilizzazione delle sue finanze e per le riforme che la rendano più competitiva". Il passaggio sull'Europa è altrettanto importante per il premier italiano, che spera di spingere i colleghi europei più riottosi - Merkel in testa - a fare di più. "Abbiamo parlato dell'importanza della crescita e dell'occupazione giovanile, dice Obama, augurandosi di poter lavorare con Letta, che assumerà la presidenza di turno dell'Ue nel secondo semestre dell'anno prossimo, ad una "forte agenda" per la crescita. Perchè, rimarca, "se l'Europa va bene anche gli Usa vanno bene".

Musica per le orecchie del presidente del Consiglio, che non vede l'ora di "collaborare" con Washington su questo fronte. A cominciare dal trattato sul libero commercio, il cui negoziato è iniziato a luglio, che Letta "sogna" di firmare prima della fine del semestre italiano. Il presidente Usa parla dell'Italia come di un partner "eccezionale" anche sul fronte della sicurezza. Cita la Libia, la Siria e la lotta al terrorismo. Tutti campi in cui Roma si è dimostrata un partner "forte" e affidabile. Archiviate le incomprensioni iniziali sul delicato 'dossier siriano,', Washington sembra puntare sull'Italia per affrontare il nodo libico. "Abbiamo un interesse comune: riportare la sicurezza nel Paese", sottolinea l'inquilino della Casa Bianca. Gli Stati Uniti sperano che l'Italia possa aiutarli a stabilizzare la Libia anche grazie ai forti interessi commerciali che ha in loco. C'e' tempo per un ringraziamento alle truppe italiane in Afghanistan e per accettare l'invito del premier a tornare in Toscana, terra che Obama e la moglie Michelle conoscono già e che trovano "spettacolare". Letta incassa il sostegno del presidente Usa e ricambia congratulandosi per il "successo" nel braccio di ferro sul debito: "Un successo suo, ma anche nostro" visto che "il mondo, l'Europa e l'Italia in particolare, con il suo alto debito pubblico, hanno bisogno di stabilità". Il premier difende implicitamente la finanziaria: il livello dei tassi di interesse, il più basso dagli ultimi due anni, "dimostra che la strada è quella giusta", dice, replicando implicitamente alle critiche piovute sul provvedimento. L'obiettivo è continuare ad avere conti in ordine, ma allo stesso tempo "spingere per la crescita", spiega il premier, ricordando la riduzione delle tasse sul lavoro. Ma per tornare davvero a crescere serve l'aiuto dell'Europa. Ecco perché il semestre italiano di presidenza dell'Ue, promette Letta, segnerà il passaggio dalla "legislatura dell'austerità a quella della crescita".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni