Percorso:ANSA.it > Politica > News

Andreotti: il figlio Stefano, ci ha insegnato serieta' e ironia

'Guardavamo Dallas, solo una volta mia madre gelosa...'

07 maggio, 18:12

 ''Mio padre ci ha insegnato innanzi tutto a prendere la vita comunque con serieta', con moralita', pero' sempre con uno spirito di ironia, di adattamento, per riuscire a superare anche le cose meno belle meno piacevoli sempre con questo di spirito di ironia''. E' la testimonianza di Stefano Andreotti, uno dei figli di Giulio, intervistato da Elena Guanieri per 'Vite straordinarie' che questa sera in prima serata su Retequattro propone due ore di documenti tv inediti. ''Lavorava tutti i giorni, anche la domenica, ma la domenica solo di mattina. E poi si mangiava tutti a casa insieme.

Ed e' una tradizione - racconta Stefano nell'intervista di cui e' stata anticipata una sintesi - che abbiamo mantenuto sempre, fino ad oggi: tutti noi figli, quelli che stiamo a Roma, con i figli, mangiamo sempre la domenica insieme a mamma e papa'''. Il racconto spazia dai gusti televisivi (''Una cosa strana che seguivamo insieme alla tv e' stata la serie di Dallas'') ai ricordi d'estate (''Mio papa' ha sempre odiato il mare, perche' soffriva il caldo''), dalle abitudini quotidiane (''Lui dormiva 3 o 4 ore a notte quindi tutto il resto lo passava seduto. Era una negazione assoluta per tutto cio' che fosse movimento fisico'') ai rapporti di Andreotti con la moglie Livia: ''I miei genitori sono stati veramente una coppia, la vera coppia diciamo ideale: li ha uniti avere una grandissima fede nella religione cattolica, una fede che si esprimeva nella vita, dal modo di educare i figli, di educare se stessi, di rapportarsi col mondo esterno''.

Una volta, pero', Andreotti ando' al Festival del cinema di Venezia e ''ci fu una foto che qualcuno scatto' in cui era a braccetto con Anna Magnani e allora li' mia madre... non so quanto sia una leggenda, ma pare che si secco' un po'. Mio padre le disse che non sapeva niente delle foto e che, se avesse immaginato che questa cosa avrebbe potuto turbarla, non si sarebbe comportato cosi'. Ma, a parte questo episodio, mia madre non l'ho mai vista gelosa, ne' mio padre l'ho mai visto rivolgere una mezza attenzione a un'altra donna...''. Stefano Andreotti affronta anche il capitolo processi: ''Mio padre, direi, e' sempre stato molto pacato, tranquillo. Ma ha avuto un cambiamento radicale da un certo giorno della sua vita: quando e' iniziata la storia dei processi. Da allora e' profondamente cambiato, gli e' rimasta una grandissima ferita. Anche per noi, come famiglia, con i processi e' cambiato tutto''.

Anni superati ''grazie alla sua fede. Anche in quel periodo ha incontrato Giovanni Paolo II che e' sempre stato con lui gentilissimo e gli ha offerto il suo conforto. Mio padre aveva anche una venerazione per Madre Teresa di Calcutta, di cui ha sempre avuto un'immagine sul comodino. Incontro' anche lei nel periodo dei processi e Madre Teresa gli disse di non preoccuparsi, che alla fine lui sarebbe riuscito a venir fuori pulito da tutto''. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni