Percorso:ANSA.it > Politica > News

Bersani contro Berlusconi: 'No al governissimo'

'Basta politica per interessi di uno, non cedo al Cav'. E contro Renzi:'Indecente dire fare presto'

14 aprile, 17:47
Bersani nel quartiere romano di Corviale
Bersani nel quartiere romano di Corviale
Bersani contro Berlusconi: 'No al governissimo'

Una iniziativa "per stare tra la gente e i suoi problemi e non nei massimi sistemi della politica". Così Gad Lerner ha spiegato il senso dell'iniziativa che Pier Luigi Bersani ha promosso stamattina a Corviale, quartiere periferico di Roma dominato dal controverso complesso edilizio chiamato dai romani 'il serpentone'. La manifestazione si svolge in un centro culturale aperto grazie a una legge del '99 voluta dal segretario del Pd, allora ministro, per incentivare l'apertura di luoghi di aggregazione in zone periferiche e difficili. Ed è la lotta alla povertà il filo conduttore dell'iniziativa alla quale partecipano anche il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il neocandidato sindaco del Pd, Ignazio Marino, mentre è assente il segretario regionale Enrico Gasbarra, freddo a quanto si apprende per la linea a livello nazionale e le ripercussioni rischiano di essere negative sul voto a maggio per il Campidoglio.

"Vengono a dire a noi che la situazione è drammatica e bisogna fare qualcosa dopo che per anni hanno detto che i ristoranti erano pieni. Basta con la demagogia dopo demenziali panzane e alla politica attorcigliata sugli interessi di qualcuno". Pier Luigi Bersani, da Roma, attacca così Silvio Berlusconi.

"Noi dobbiamo spiegare perché non vogliamo il governissimo: perché non è la risposta ai problemi". Bersani ribadisce così il suo no alle larghe intese e rilancia la sua proposta di governo. A un manifestante che gli chiede di non cedere a Berlusconi, il leader Pd assicura: "Certo che non cedo".

"Questo luogo è stato aperto grazie ad una mia legge. Ne ho fatte parecchie, ma tutte con una caratteristica: cambiare qualcosa sul serio. Cambiare si può, non è vero che siamo tutti uguali, non è vero". Bersani rivendica così, durante la manifestazione a Corviale, il merito per aver promosso una legge nel '97 per aprire luoghi di aggregazione in zone periferiche.

Poi Bersani attacca Renzi: "Siamo ad un incrocio e questo è un ulteriore elemento di difficoltà in una fase difficile ma è indecente che in questa fase si dica 'la politica faccia presto'. Di qualunquismo in giro ce ne è già troppo". Così Bersani, durante la manifestazione a Corviale attacca Matteo Renzi.

Il leader pd ribadisce l'intenzione di trovare un accordo su un candidato condiviso per il Colle: "Noi siamo fedeli alla Costituzione, che dice che il presidente della Repubblica rappresenta l'unità nazionale. Faremo una ricerca onesta fino a prova contraria della soluzione più largamente condivisa in Parlamento".

E Bersani respinge poi la rappresentazione di chi lo descrive ostinato ad andare avanti nonostante le difficoltà: "L'ho detto anche in cinese: ci siamo se serviamo alla causa. Se sono di intralcio mi faccio da parte. Io testardo, ma dove siamo arrivati? C'é una politica disinteressata e costituzionale".  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni