Percorso:ANSA.it > Politica > News

Ruby: il premier è solo, gli sarò grata a vita

La giovane marocchina, ho avuto paura di finire come Brenda

14 gennaio, 20:20
Ruby e Silvio Berlusconi
Ruby e Silvio Berlusconi
Ruby: il premier è solo, gli sarò grata a vita

GENOVA - Il Ruby-pensiero, per titoli e capitoli, da Berlusconi a Brenda, passando per i sogni e le aspettative. Torna a parlare a tutto tondo, Karima el Mahroug, alias Ruby Rubacuori, la cubista al centro del sex-probe sul premier Silvio Berlusconi, sul consigliere regionale Nicole Minetti, su Lele Mora e Emilio Fede.

E lo fa, la ragazza, con certa managerialità suggerita, probabilmente, dal fidanzato e mentore, il night-manager Luca Risso. Dunque, Berlusconi: "Credo che il premier soffra di solitudine - ha detto Ruby intervistata da repubblica.it - e per come l'ho conosciuto io non è tanto felice. All'aspetto può sembrare felice, perché ha tutti quei soldi, la carriera, un uomo che tutto ciò che tocca diventa oro e tutto quel che mette mano funziona. Ma non è tutto nella vita, una persona che ha tutti quei soldi non ha neanche desideri".

Dunque il premier è solo: "ha sì i figli ma non ha saputo gestire la sua situazione familiare - sentenzia Ruby -. Ha gestito molto bene la sua carriera, ma per quello che riguarda la sua famiglia credo che sia stato un disastro".

Il premier comunque, rassicura Ruby, "é molto legato alla Patria", così legato che nelle cene che le venivano servite ad Arcore il menù "era tutto tricolore. Credo che mangi sempre tricolore". Ricorda, Ruby, quella notte in questura: "Ah, Silvio mi ha fatto un piacere della Madonna. Mi ha aiutata moltissimo, gli sarò grata a vita". Certo, le persone che sono "in difficoltà e in miseria", quelli che tendono "a dare sempre la colpa al governo" non possono capire. Capitolo Bunga-Bunga. Ruby mette subito le mani avanti a proclama di non aver fatto uscire quella cosa. "Una barzelletta che conoscete perché ne ha parlato Noemi Letizia - ha detto - e poi un balletto delle ragazze, niente di più". Poi, involontariamente, la conferma delle indiscrezioni sull'inchiesta: il suo cellulare è stato tracciato più di una volta a Arcore, gliel'hanno detto i magistrati. Insomma, la diciottenne marocchina è tutto meno che reticente.

Anche quando parla di sé, cubista e showgirl, e dice che vorrebbe un lavoro "di giorno" quel tanto che basti a scrollarle di dosso l'etichetta di 'escort'. Calibra le parole e aggiunge anche il necessario tocco di 'giallo' quando dice, in un'intervista a Vanity Fair "ho avuto paura di fare la fine di Brenda", la transessuale testimone chiave della vicenda di sesso e droga che costrinse alle dimissioni, nel 2009, il governatore del Lazio Piero Marrazzo, morta in un incendio che molti non hanno mai considerato accidentale.

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni