Percorso:ANSA.it > Politica > News

Caso Report su Berlusconi, ville e fisco. Ghedini chiede stop

Legale premier: diffamazione. Gabanelli: veda prima programma

17 ottobre, 21:14

di Elisabetta Stefanelli

ROMA - Torna Report e prima ancora di andare in onda con, tra l'altro, un servizio sugli investimenti del presidente del Consiglio ad Antigua, si scatena la bufera politica con il centrodestra che invoca il contraddittorio e l'opposizione che grida alla censura.

Ad attaccare il programma, che riporta Milena Gabanelli su Raitre, e' Niccolo' Ghedini, deputato Pdl ed avvocato del premier che bolla alcuni articoli che anticipano un servizio di Report come ''totalmente fuorvianti e palesemente diffamatori poiche' si basano su assunti gia' dimostratisi insussistenti''.

Il tema e' quello delle ''ville di Berlusconi'' e gli ''affari offshore'' ad Antigua, una vicenda che per Ghedini ''e' gia' stata ampiamente trattata dai giornali alcuni mesi or sono e tutte le delucidazioni e i documenti pertinenti erano stati ampiamente offerti''.

Ghedini legge una ''evidente strumentalita' delle ricostruzioni offerte che saranno perseguite nelle sedi opportune. Sarebbe davvero grave - conclude - se la Rai mandasse in onda un programma con notizie cosi' insussistenti e diffamatorie e senza alcun contraddittorio''. Una richiesta di stop che innesca una giornata di violente polemiche con l'opposizione unita al grido di censura e la maggioranza che, interpretando il pensiero del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, parla di killeraggio mediatico e invoca il contraddittorio per spiegare che in realta' e' gia' tutto chiarito.

Nessuna replica ufficiale dalla Rai mentre Milena Gabanelli sottolinea: ''Ma l'avvocato Ghedini come fa a parlare se non l'ha ancora vista la puntata di stasera? Non capisco gli interventi prima di vedere i contenuti di un servizio''. Quanto alla richiesta di stop: ''Non mi risulta che ci siano problemi, quindi io stasera andro' regolarmente in onda e daro' puntualmente conto della posizione di Ghedini leggendo in trasmissione una sua nota. Ma quello che lui dice non risponde alla domanda fondamentale che viene posta nel pezzo che andra' in onda stasera''.

L'opposizione la pensa come la giornalista di Report, cosi' dal Pd parla Dario Franceschini giudicando le parole di Ghedini ''una intimidazione arrogante e vergognosa e insieme un altro attacco alla liberta' di informazione''. Per l'Udc parla Roberto Rao spiegando che ''Questa volta l'avvocato del premier ha sbagliato strategia difensiva: invocare la censura per una trasmissione senza conoscerne i contenuti e' sempre sbagliato, perche' l'unico effetto sara' quello di farle pubblicita', come accaduto recentemente in casi analoghi''.

Dall'Idv Antonio Di Pietro tuona dicendo che ''La censura sta diventando lo sport preferito di maggioranza e governo''. A suo avviso ''in un Paese normale, chi ricopre incarichi pubblici, e tanto piu' un presidente del Consiglio, se vuole avere titolo morale per rappresentare i cittadini dovrebbe spiegare la natura dei suoi affari e, in questo caso, il meccanismo di societa' offshore che ha messo in piedi''.

Ma, replica netto il sottosegretario alla presidenza del consiglio Paolo Bonaiuti, ''Non c'e' niente da dire, e' stato gia' chiarito tutto mesi fa e non c'e' niente altro da chiarire''. Piuttosto, spiega il capogruppo Pdl alla Camera Fabrizio Cicchitto, ''Ghedini sta semplicemente sottolineando l'esigenza di un contraddittorio che, per la stessa natura di servizio pubblico della Rai, dovrebbe realizzarsi sempre e comunque in ogni talk show ed in ogni format televisivo accessibile ai politici o che tratti della materia''.

Il problema, per il capogruppo Pdl in Vigilanza Alessio Butti, e' che 'la Gabanelli ha una sola verita', la sua. Sara', come sempre, una inchiesta 'democratica' e a senso unico'', conclude ironicamente. In serata la controreplica di Ghedini che parla di ''speculazioni'' politiche da parte di chi parla di ''censura preveniva'' al programma.

Al riguardo, l'avvocato del premier ha poi chiarito di aver preannunciato azioni legali non nei confronti di 'Report' ma di ''articoli di giornale palesemente diffamatori''. Ulteriori azioni legali- ha poi spiegato- potrebbero esserci solo nel caso in cui i contenuti annunciati da alcuni quotidiani fossero realmente inseriti nel programma televisivo.

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni